World War 1 Poetry Project - Page 28

ON RECEIVING NEWS

OF THE WAR

Snow is a strange white word.

No ice or frost

Has asked of bud or bird

For Winter's cost.

Yet ice and frost and snow

From earth to sky

This Summer land doth know.

No man knows why.

In all men's hearts it is.

Some spirit old

Hath turned with malign kiss

Our lives to mould.

Red fangs have torn His face.

God's blood is shed.

He mourns from His lone place

His children dead.

O! ancient crimson curse!

Corrode, consume.

Give back this universe

Its pristine bloom.

Notizie di Guerra

Neve è una strana bianca parola.

Né ghiaccio né gelo

Hanno chiesto germoglio o uccellino

Il costo dell' inverno.

Eppure ghiaccio, gelo e neve

Dalla terra al cielo

Questa terra d'estate dovrà conoscere.

Nessuno sa perchè.

E' nel cuore di ogni uomo.

Un vecchio spettro

E’ ritornato con un bacio malefico

A plasmare le nostre vite.

Zanne rosse hanno stravolto il Suo viso.

Il sangue di Dio è stato sparso.

Piange dal Suo luogo solitario

I Suoi figli morti.

Oh! Antica maledizione cremisi!

Corrodi, consuma.

Restituisci a questo universo

La sua pura fioritura.

Pupils who work on this poem:

Turkish: Şafak Borazan, Çağatay Fidan, Oğuzhan Atansay,Buket Ağun

French: Aurore Gaudry, Manassé Illunga

Italian: Gabriel Iancu, Federico Micozzi