UFOCTLINE - Page 25

Pagina 25 Dichiarazione primo testimone: "Mentre guardavo in direzione ovest (osservando l'allineamento Venere-Giove-Saturno), ho notato poco più a nord, apparire un oggetto luminoso di colore rosa, come se illuminato dal Sole appena tramontato. Dopo aver immediatamente richiamato l'attenzione del mio compagno, mi sono precipitato in casa a prendere un binocolo 20x50. L'oggetto è transitato quasi allo zenit ed aveva le dimensioni della Luna piena. Di forma più circolare di quanto non apparisse all'inizio dell'avvistamento. Ho consegnato il binocolo a S.S. e l'ho guidato nel puntare l'oggetto in movimento. Ho avuto la sensazione che fosse composto da alcune luci. L'oggetto, silenzioso, aveva un veloce moto proprio (40 sec. per percorrere 120 gradi); l'altezza era notevole perché, essendo il cielo quasi coperto da un leggerissimo strato di cirri, appariva leggermente sfocato come se passasse al di sopra dello strato nuvoloso. Alla fine dell'avvistamento quando ormai l'oggetto era a circa 15 gradi dall'orizzonte, ha assunto una forma quasi triangolare". Dichiarazione secondo testimone: "Al primo contatto il corpo luminoso si presenta con una forma grossolanamente triangolare, come una distribuzione di sorgenti luminose in movimento relativo tra loro o di intensità variabile, con dominante cromatica arancione. Transita nei pressi dello zenit con velocità moderata, attraversa la porzione settentrionale di Orione e sparisce verso est. Al binocolo 20x50 si distingue un insieme di corpi luminosi di forma irregolare poste ai vertici di un parallelogramma. Talora appare come un anello chiuso, luminoso ai bordi ed oscuro al centro, prima di affievolirsi tra le nuvle alle 18:34 ora civile". Disegni: