UFOCTLINE N.10 Luglio - Agosto 2013 - Page 4

Pagina 4 Command Center”. Ma è altrettanto vero che la relativa competenza fu interamente devoluta dai suddetti enti militari a un organismo civile del governo degli Stati Uniti, ed esattamente all’”Aeronautics Research and Development Board” (“AR & DB”), vale a dire al “Consiglio di Ricerca e Sviluppo dell’Aeronautica” (da non confondere ovviamente con l’”U.S Air Force”). All’”AR & DB” non solo fu conferito il compito di dirigere, di organizzare e di coordinare tutte le operazioni di analisi sui relitti alieni dell’Area 51, ma fu anche attribuita la responsabilità della relativa gestione. Ecco perché quella base aerea apparentemente senza nome e senza un titolare, in realtà dispone di un ben preciso responsabile che la sostiene economicamente. La ditta fantasma “Janet” ha in realtà un gestore, così come tutti i dipendenti di questa base aerea (dai sorveglianti agli scienziati ), che sono retribuiti dall’ “AR & DB”. Il sito segretissimo si chiama “S4”, da “SIGMA” che sta per “Special Interest Group for Micro Aircraft”. Infatti, il “SIGMA” fa parte integrante dell’”AR & DB”, ed è un gruppo speciale interessato alla ricerca e allo sviluppo di sofisticati aerei e sonde spaziali in scala ridotta. Il 4 corrisponde al numero delle quattro scale e dei quattro ascensori posti all’ingresso del citato atrio super segreto.. Le ricerche che continuano ad essere svolte nella base aerea gestita dall’”AR & DB” sono tutte finalizzate all’acquisizione di nuove conoscenze e scoperte da inserire nei congegni di nuovi velivoli militari. . Le 4 piste di atterraggio e di decollo servono per testare e per collaudare i nuovi congegni da inserire all’interno dei sistemi propulsivi di aerei, ma anche per il collaudo di nuovi velivoli interamente progettati all’interno del settore “S4”. Gli studi di ingegneria inversa che sono stati eseguiti all’interno dell’”S4” sono da considerare complementari rispetto a quelli che furono e che sono svolti all’interno delle citate base aeree militari di “Wright – Patterson A.F.B.” e di “Kirtland A.F.B.”. All’interno della base “Wright – Patterson”, che è situata nei pressi di Faiborn (Ohio), risulta operativa la “Sezione Tecnologica Straniera” (“Straniera” sta anche per “Aliena”), ove ha svolto la sua attività il “Retfours”, vale a dire un gruppo speciale che ha programmato studi sui relitti alieni. Il bunker sotterraneo dell’”Hangar 18” fu adibito a quartier generale del “Project Moondust”, per svolgere un programma finalizzato alla retro ingegneria. Nel bunker sotterraneo dell’”Hangar 4” furono svolti riesami di ingegneria inversa, sotto il diretto controllo dell’”Ufficio Studi Speciali” del locale “National Air Space Intelligence Center”. All’interno del “Medical Center“, ove è ubicato il “Blue Lab” (“Laboratorio Blu”), furono eseguite analisi chimiche, fisiche, biologiche e ricerche avanzate sui corpi delle cd. “EBE” (“Entità Biologiche Aliene”). Nel più volte citato“Kirtland AFB”, Albuquerque (New Mexico), gli studi di retro ingegneria sono stati eseguiti presso laboratori collaudati e rimodernati. Mi riferisco non solo al “Sandia National Laboratories” e a quello ove operò la “Squadra Z” (che prese il nome dalla lettera iniziale del suo direttore: Jerrold Zacharias), ma anche al laboratorio “Phlillips”, ove ancor oggi si svolgono riesami su reperti alieni già sottoposti a verifica presso altri laboratori specializzati. Le scoperte che sono state fatte in seguito agli studi sulla “reverse engineering”, vale a dire: transistor; laser; raggi infrarossi; fibre Kevlar; microcircuiti integrati; onde cerebrali; plasma; e superconduttori, tanto per citarne alcune, sono solo la punta di un “iceberg”. Infatti, la nuova ingegneria inversa tende ad effettuare scoperte attraverso l’analisi comparata degli studi di laboratorio. Essa consiste nel mettere a confronto i risultati delle ricerche svolte presso un laboratorio, con quelle svolte da diverse equipe di scienziati in settori e con macchinari differenti. Nel “Griffiss Air Force Base”, Oneida County (New York), esiste un sito sotterraneo all’interno del settore denominato “Technology Park”, ove ingegneri e fisici nucleari si dedicano allo studio per il perfezionamento di nuovi velivoli dotati di dispositivi copiati dai congegni tecnologici alieni. . Infatti, la nuova ingegneria inversa tende ad effettuare scoperte attraverso l’analisi comparata degli studi di laboratorio. Essa consiste nel mettere a confronto i risultati delle ricerche svolte presso un laboratorio, con quelle svolte da diverse equipe di scienziati in settori e con macchinari differenti. . Nel “Griffiss Air Force Base”, Oneida County (New York), esiste un sito sotterraneo all’interno del settore denominato “Technology Park”, ove ingegneri e fisici nucleari si dedicano allo studio per il perfezionamento di nuovi velivoli dotati di dispositivi copiati dai congegni tecnologici alieni. Ciò in quanto è sede sia del “Naval Security Group” che della “Army Security Agency”, che