Smart Land - La via italiana allo sviluppo sostenibile Bookazine Smart Land Italia - Page 12

12 Smart Land. La via italiana allo sviluppo sostenibile La retorica del Belpaese non tiene più. Ne abbiamo fatto un segno distintivo per un immaginario col- lettivo d’oltralpe che sogna anco- ra Venezia, Firenze, e forse anche Roma. Ma noi, noi che di Italia vi- viamo e respiriamo, davvero pos- siamo ancora credere che dietro un’icona, un brand (che forse non c’è mai stato?) si possa continua- re a guardare da spettatori più o meno consapevoli quello che è accaduto e sta accadendo? Abbiamo iniziato questo percorso denominato Smart Land Italia – che in questo breve primo volu- me abbiamo riassunto attraverso le parole di persone autorevoli – cercando di capire da vicino, da dentro, cosa ci stia alla base della non cura del nostro territorio, del- le infrastrutture che non ci sono, o sono dimenticate; dei processi d’innovazione che troppo lenta- mente sono introdotti a più livelli e spesso senza una visione stra- tegica. E cosa al contrario sia successo quando per volontà di qualche persona illuminata, si sia invece mosso qualcosa in termini di visione, progettualità, concre- tezza e capacità di fare. Abbiamo dunque incrociato in questi mesi, solo per fare qualche esempio, il pragmatismo visiona- rio del sindaco di Pegognaga, la