Serie A TIM 2017/18 Inter-Sassuolo - Page 6

TUTTI I NUMERI DI marcelo brozovic

Sei spesso ad Appiano Gentile, come stanno i ragazzi?

«Carichi, molto carichi. Come dice il Mister tutto dipende dal nostro destino. Iniziamo a vincere con il Sassuolo, poi pensiamo alla Lazio, ma attenzione a non sottovalutare la squadra di Iachini. Sono liberi di testa e noi dobbiamo essere concentrati al 100% per portare a casa i tre punti».

Facciamo un gioco: dicci il nome di un ragazzo che ti ha impressionato quest’anno.

«Troppo facile dire Icardi, no? Ritocca record ogni partita. Quando ho visto il video #EstaEsMiCasa ho proprio pensato fosse perfetto per lui. Oltre Maurito, dico Rafinha: si è integrato alla grande nel nostro campionato e il suo contributo lascia davvero il segno. Ha avuto la forza e la volontà di lavorare duro, ogni giorno con il solo obiettivo di migliorare».

 

Una passione così non si trova tanto facilmente...

E poi c’è San Siro…

«Lo sapevi che quest’anno oltre 1 milione di

tifosi è venuto a San Siro? Siamo la nona

squadra in Europa come media presenze

allo stadio. Una passione così non si trova

tanto facilmente in giro. Credimi, le

vibrazioni che trasmette lo stadio che

pulsa nerazzurro sono uniche. Questo

pubblico, questa società, merita

davvero la Champions.

Io ci credo, possiamo farcela!».