Rendez-vous en France 2017 - Page 69

A G E N D A I E V E N T I I S P E C I A L I I A L L O G G I I C O V E R S T O R Y Rêve de Couleurs, Reims Coeur de Ville en Lumières 2015, Montpellier © Philippe de Rexel © Carmen Moya OT Agglomération de Reims © Ville de Montpellier Lumière Intemporelle, Strasburgo Il nostro tour prosegue in Normandia, a Rouen. Ogni estate, la facciata della cattedrale di Notre-Dame si accende di uno spettacolare son et lumière. Dopo l’impressionismo degli esordi, il nuovo spettacolo del 2017, dal 3 giugno al 23 settembre, prevede due tematiche: Guglielmo il Conquistatore e Giovanna d’Arco (www.rouentourisme.com). Chartres non vanta solo un fantasmagorico spettacolo di suoni e luci sulla famosa cattedrale, ma è diventata una vera “capitale della luce”. Nel 2017, dal 15 aprile al 7 ottobre, organizza al calar della sera le visite Chartres en lumière tra 24 monumenti e siti fra giochi di luce ad effetto e musica: una passeggiata magica per scoprire il patrimonio della città (www.chartres-tourisme.com). A Les Mans, da inizio luglio a inizio settembre, la magia dello spettacolo di suoni e luci La Nuit des Chimères, la notte delle chimere, un percorso in 8 tappe nel luoghi più suggestivi della città vecchia. Angeli e demoni che si materializzano sull’abside della cattedrale, un concerto celeste sulla facciata laterale, draghi e animali fantastici sulle mura romane, un banchetto di corte, con il re e la regina, dame, cavalieri e trovatori… (www.lesmanstourisme.com). Dopo tante cattedrali gotiche, un gioiello del romanico del Poitou: Notre-Dame La Grande a Poitiers. Bianchissima di giorno, si colora nelle sere d’estate, da fine giugno a metà settembre, e poi di nuovo per le feste di Natale, con le Polychromies, magico spettacolo di luci e suoni che riaccende la policromia medievale (www.ot-poitiers.fr). A SPASSO NELLA STORIA In estate o nel cuore dell’inverno, un raggio di luce illumina percorsi di scoperta che sono veri viaggi nella storia. Ad Angers per esempio, da fine luglio a metà agosto, tutti i sabato sera, si può seguire la Balade du Roi René che ha il suo apogeo al famoso castello dov’è conservato l’Arazzo dell’Apocalisse, ma non dimentica neppure la collegiale di Saint-Martin e la cattedrale Saint Maurice (www.angersloiretourisme.com). Da metà dicembre a gennaio Biarritz, sulla costa atlantica, si illumina per Biarritz en lumières che disegna di magia gli spazi urbani e i monumenti, dalle chiese al casinò (http://tourisme.biarritz.fr). Anche Montpellier sceglie un percorso di luci invernale: Cœur de Ville en Lumières è un itinerario in una decina di tappe attraverso il centro storico, fra il Museo Fabre, chiese, la cattedrale Saint-Pierre… 3 giorni, dal 30 novembre al 2 dicembre 2017, di sce- M A G A Z I N E 67