Rendez-vous en France 2017 - Page 12

I A L L O G G I I C O V E R S T O R Y
S P E C I A L E P A R I S L U M I È R E
I A L L O G G I I C O V E R S T O R Y
Cantiere del Tribunale di Parigi Progetto del Tribunale di Parigi
© R P B W - Ph . Francesca Avanzinelli
© RPBW , render by Joachim Lézie-Cobert
Costruire in mezzo al costruito di una metropoli . Con limiti molto rigidi . Inserire un ’ architettura in una città con una stratificazione storica come Parigi è una sfida complessa , ti obbliga a un dialogo con l ’ esistente . Qui lo spazio a disposizione era molto stretto . La forma strana di questo edificio è dettata dalla necessità . Come ha risolto il problema ? Venite a vederla . Durante il giorno questa architettura è una presenza discreta nella vita del quartiere , la notte invece è un ’ apparizione che emana luce soffusa . È un edificio che si nasconde un po ’, ma non per timidezza . Direi piuttosto per riservatezza e rispetto . Si accoccola sulla città . Non è invisibile , ma non si esibisce . Cosa significa per lei essere architetto ? Quello dell ’ architetto è un mestiere d ’ avventura : un mestiere di frontiera , in bilico tra arte e scienza . Sospeso tra il coraggio della modernità e la prudenza della tradizione . L ’ architetto fa il mestiere più bello del mondo perché su un piccolo pianeta dove tutto è già stato scoperto , progettare è ancora una delle più grandi avventure possibili . Un mestiere di frontiera ? Ci spieghi meglio . Abitare la frontiera significa eludere i confini . Io ho scelto di lavorare confondendo le acque e mescolando le discipline . Non mi interessano le differenze fra le arti e le scienze , mi interessano piuttosto le similitudini . L ’ architetto è soprattutto un esploratore : vive sulla frontiera , e ogni tanto sconfina , va a vedere che cosa c ’ è dall ’ altra parte .
IL CENTRE POMPIDOU IN CIFRE
10 piani di 7.500 mq . 12.210 mq dedicati alle collezioni del Museo Nazionale d ’ Arte Moderna . 2.900 mq dedicati alle mostre temporanee . 100.000 opere . 2 sale cinema ( 315 e 144 posti ). Una sala spettacoli ( 384 posti ) e una sala conferenze ( 158 posti ). Una biblioteca pubblica di 10.400 mq che può ospitare 2.200 lettori . Un centro di documentazione e ricerca , la Biblioteca Kandinsky , 2.600 mq , riservata agli studiosi . Oltre 300.000 opere .
GLI EVENTI PER I 40 ANNI
Il Centre Pompidou festeggia i suoi 40 anni con una serie di mostre e di eventi in tutta la Francia , iniziati in grande stile nel weekend del 4 e 5 febbraio e fino ai primi mesi del 2018 . Un anniversario condiviso da 40 città ( compresa Saint-François in Martinica ) e 75 partner , musei , centri culturali . Il ricchissimo programma , 50 mostre , 15 fra spettacoli , concerti e performance , propone alcune chicche , come il film che Rossellini dedicò all ’ apertura del Beaubourg nel ’ 77 , e di cui parla Renzo Piano nell ’ intervista , accanto a grandi mostre su Fernand Léger , André Breton , Picasso … Tutto il programma e le informazioni su www . centrepompidou40ans . fr

collocare correttamente edifici e impianti , sfruttare la luce e il vento

10 M A G A Z I N E