Rendez-vous en France 2016 - Page 10

L I F E S T Y L E I G A S T R O N O M I A I D E S T I N A Z I O N I I P E R S O N A G G I P R O M O T I O N © L. De Serres Giardino e Castello di Amboise I Castelli di Leonardo “QUI LEONARDO SARAI LIBERO DI SOGNARE, DI PENSARE E DI LAVORARE”. 500 ANNI FA, NELL’AUTUNNO DEL 1516, LEONARDO DA VINCI ARRIVA AD AMBOISE, NELLA VALLE DELLA LOIRA, SU INVITO DEL GIOVANE RE FRANCESCO I. L eonardo ha già 64 anni e ha compiuto un viaggio lungo e difficile, attraversando le Alpi e portando con sé la Gioconda, il San Giovanni Battista e la Sant’Anna. Francesco I gli mette a disposizione il Castello del Cloux (oggi Castello del Clos Lucé) a due passi dal Castello Reale di Amboise e lo nomina “primo pittore, ingegnere e architetto del re”. Leonardo vive al Clos Lucé gli ultimi tre anni di vita, realizzando e organizzando le grandi feste reali e la famosa ricostruzione della battaglia di Marignano, rappresentata il 15 maggio 1518. Progetta una città ideale che doveva sorgere a Romorantin (70 km da Amboise) e un mai realizzato canale fluviale, che avrebbe dovuto collegare la Loira alla Saona. 8 M A G A Z I N E Il 2 maggio 1519, Leonardo si spegne nella sua camera, al Clos Lucé. La sua tomba si trova oggi nella Cappella di Saint-Hubert del Castello di Amboise. AMBOISE CELEBRA LEONARDO Lo splendido Castello Reale di Amboise, capolavoro del Rinascimento francese sulle rive della Loira, circondato da scenografici giardini, propone visite guidate dedicate a Leonardo (dal 17 aprile all’11 settembre, ogni domenica alle 11:30) e una serie di eventi: - Studio Leonardissimo©, dal 15 aprile al 15 novembre. Sull’esempio di Leonardo, che disegna il Castello Reale nel 1517, i visitatori sono invitati a cercare l’ispirazione nei giardini che dominano la Loira. A disposizione cavalletti e tele di grande formato. - Sabato 7 maggio giornata d