Raceday News 2014-2015 - Page 6

SABELT SICURA LEGGEREZZA Sabelt è sicuramente fra i nomi più importanti in termini di prodotti per la sicurezza in auto, dei bambini e degli adulti, dei normali automobilisti e dei piloti per le competizioni più estreme. nio per le vetture sportive dei maggiori produttori mondiali e soprattutto quella dei prodotti destinati alle corse, che del rapporto fra peso e potenza vivono e vincono. Spesso però, come target di performance e non come compromesso, è necessario combinare con la sicurezza altre caratteristiche fisiologiche al miglioramento del confort degli occupanti o alle prestazioni delle vetture, siano esse stradali o da gara. Per queste ultime vetture, sono stati fatti gli sforzi più importa nti e ottenuti i risultati più significativi. E’ in quest’ultimo scenario che Sabelt ha introdotto come criterio comune a tutte le divisioni il concetto di leggerezza, come strumento di miglioramento dell’efficacia dei prodotti, alle stesse condizioni di sicurezza. La leggerezza delle fibbie dei sistemi di ritenzione per i seggiolini dei bambini, quella dei sedili con strutture in carbo- Tutto inizia con le cinture, prodotto storico di Sabelt, per le quali nessuno prima aveva proposto un nastro diverso dagli standard esistenti oppure lavorato sulle geometrie e sui materiali delle parti metalliche. Sabelt ha sviluppato e lanciato la sua serie di cinture superleggere Gold Series, sfruttando una nuova fibra per i nastri (lo Zy-Tex) che permette una riduzione di peso del 35% a parità di resistenza meccanica alla trazione diretta. Tradotto in numeri, una cintura di una vettura di F1 che solo nel 2009 pesava 730g, oggi ne pesa 510g; è la nuova generazione di cinture leggere, la nuova frontiera che Sabelt per prima ha saputo scoprire e tradurre in parti tecnologicamente avanzate da proporre nel mercato. Un successo impensabile senza l’ausilio dei nuovi materiali, impiegati non solo per tessere il nastro: materiali leggeri e innovativi (come il titanio) e geometrie calcolate a computer (FEM) per i componenti metallici ed in generale uno staff tecnico altamente esperto e qualificato, sono le basi tecniche indispensabili per l’ottenimento di questi risultati. E sono le stesse basi che hanno permesso e determinato il successo dei sedili, prima nell’ambiente racing, subito dopo anche sulle vetture di serie, normali, se normali si possono definire