Raceday News 2014-2015 - Page 3

EDITORIALE IL TERZO APPUNTAMENTO DEL CHALLENGE RACEDAY PORTA NELLE MARCHE di Alessandra de Bianchi La 7^ Ronde Balcone delle Marche, organizzata dal PRS Group, è una gara con una valenza particolare per Raceday. E’ stata creata nel 2008 da Oriano Agostini proprio per entrare a far parte del Challenge e per diverse stagioni è stata anche la gara di apertura della serie. Quest’anno si presenta come terzo appuntamento del Challenge Raceday 20142015. La prova speciale di quest’anno, lunga poco più di 12 km, ricalca quella della passata edizione, ed ecco come ce la racconta “Orso” Bruno Bentivogli: “Bellissima prova, completa, c’è un po’ di tutto. E’ stata utilizzata in diverse versioni sia per il Rally Adriatico, sia per il Marche. Fondo compatto, ma che può diventare scivoloso in caso di pioggia. La PS inizia con una discesa, fondo liscio come un biliardo che porta sulle rive del lago di Moscosi. Da qui si inizia a salire sino a raggiungere il paesino di Moscosi, questo è un tratto molto tecnico e veloce. Segue breve tratto in asfalto di circa 500 metri. Poi giù in una discesa stretta sulla costa della collina seguita da un tratto pianeggiante di circa 3 km. Dopo il bivio di Panicali il fondo cambia e diventa sassoso e sconnesso. Un paio d’inversioni e si entra nel crossodromo di Cingoli. Un buon punto per vedere un bel salto e una serie di curve strette. In genere si raccoglie tanta gente in questo punto. Da qui, dopo aver visto le auto in gara si può fare un salto a vedere cosa combinano meccanici e piloti al Parco Assistenza. Buon divertimento!” Come di consueto Piazza Emanuele II, centro storico della cittadina di Cingoli, ospiterà la cerimonia di partenza sabato 15 novembre alle ore 19.01 e la premiazione finale alle ore 16.45 di domenica 16 novembre. La sala stampa sarà ubicata nel centro del Parco Assistenza, all’interno del palazzetto dello sport. Quattro i passaggi sulla PS “Lago di Cingoli” con lo spettacolare finale all’interno del crossodromo “Tittoni”, e saranno validi tutti i tempi ottenuti. Un percorso complessivo di 149 chilometri, dei quali 49 cronometrati. Grande spettacolo e sfide serrate nei tanti Raggruppamenti del Challenge, incorniciate dalla splendida campagna marchigiana. M. Cattelan - P. Tomasi M. Dallamano - A. Zorzi REPSOL continua ad affiancare il Challenge Raceday Repsol è una compagnia energetica attiva nella ricerca ed esplorazione di fonti energetiche nel pieno rispetto dell’ambiente da cui produrre i prodotti caratteristici dell’industria petrolchimica: carburanti, lubrificanti, poliolefine, prodotti chimici. Il gruppo conta sul supporto di circa 24.0000 impiegati ed opera in più di 50 paesi nel mondo. Nell’attività di upstream (esplorazione) sottolineiamo che negli ultimi anni sono stati scoperti 50 nuovi giacimenti di cui diversi nei primissimi posti al mondo in quanto a produzione, nel downstream (raffinazione e vendita) è stata inaugurata l’anno passato la nuova raffineria di Cartagena dove è stato effettuato il più grosso investimento industriale nella storia spagnola che ha consentito di aver massima efficacia di conversione e sviluppo di nuovi prodotti tra l’altro, in esclusiva europea, le basi lubrificanti gruppo III che sono parte fondamentale degli oli di ultima generazione. Un’altra eccellenza è certamente il Centro Tecnologico di Ricerca, ove operano circa 400 ricercatori alla costante ricerca di nuovi prodotti che possano soddisfare, nei vari settori, le richieste tecnologicamente sempre più esigenti rendendo nel contempo i prodotti sempre più compatibili con il medio ambiente. Repsol Italia Repsol è presente con una propria filiale a Milano da più di un ventennio, opera su tre linee di business: stazioni di servizio, vendita carburanti extra rete, lubrificanti. Attualmente sono presenti sul territorio circa 250 stazioni di servizio con colori Repsol e proprio prima del Gran premio di Misano il nostro pilota Marquez ne ha inaugurata una. Le vendite di carburante vengono effettuate su vasta parte del territorio italiano utilizzando s ia depositi costieri che interni, per finire nel settore lubrificanti una rete vendita consolidata da anni e che occupa tutto il territorio, provvede alla vendita di prodotti nel settore auto, moto ed industria. Nel 2013 Repsol ha visto in Italia una ulteriore crescita raggiungendo i due miliardi di fatturato, anche il 2014 evidenzia il medesimo trend, nonostante le difficoltà del mercato Sito: http://www.repsol.com