PTOF e ALTRO PTOF Pizzini Pisani - Page 96

 assenze per uscite anticipate per attività sportiva debitamente richieste e certificate dall’Associazione Sportiva di appartenenza riconosciuta dal CONI;  adesione a confessioni religiose per le quali esistono specifiche intese che considerano il sabato come giorno di riposo (cfr. Legge n. 516/1988 che recepisce l’intesa con la Chiesa Cristiana Avventista del Settimo Giorno;  Legge n. 101/1989 sulla regolazione dei rapporti tra lo Stato e l’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, sulla base dell’intesa stipulata il 27 febbraio 1987);  assenze per situazioni di particolare disagio familiare o personale di cui è a conoscenza il consiglio di classe. Tale deroga è prevista per assenze documentate e continuative, a condizione, comunque, che tali assenze non pregiudichino, a giudizio del consiglio di classe, la possibilità di procedere alla valutazione degli alunni interessati . Sono computate come ore di assenza secondo il numero delle ore giornaliere effettive:  entrate posticipate dopo 15’ dall’inizio della 1^ ora di lezione;  uscite anticipate;  assenze per malattia;  assenze per motivi familiari;  la non frequenza, in caso di non partecipazione a viaggi d’istruzione, visite guidate o attività all’interno dell’orario scolastico (es. teatrali, musicali, premiazioni, celebrazioni istituzionali organizzate dall’Istituto, feste fine anno o nel corso d’anno etc.). Non sono computate come ore di assenza:  la partecipazione ad attività organizzate dalla scuola (per es. campionati studenteschi, progetti didattici inseriti nel POF e/o approvati dal consiglio di classe),  la partecipazione ad attività di orientamento in entrata e in uscita;  la partecipazione ad esami di certificazione esterna o concorsi; 95