PTOF e ALTRO PTOF Pizzini Pisani - Page 95

Gli indicatori da prendere in considerazione per l’attribuzione del punteggio nella banda di oscillazione individuata in base alla media M dei voti conseguiti nello scrutinio finale delle classi terza, quarta e quinta, sono: a) assiduità nella frequenza scolastica (non più di 20 giorni di assenza nell'intero anno) b) partecipazione alle attività complementari ed integrative o esterne all’Istituto per un numero di almeno 20 ore formalmente attestate; c) parte decimale della media dei voti superiore allo 0,50. Sarà assegnato il punto della banda di oscillazione se vi sarà da parte del Consiglio di Classe valutazione positiva di almeno due dei tre indicatori Si specifica che agli studenti che nello scrutinio finale presentino sospensioni di giudizio il c.d.c assegnerà il punteggio minimo della banda di oscillazione individuata in base alla media M dei voti conseguiti. NUMERO MASSIMO DI ASSENZE (C.M. n. 20/2011) In base alla C.M. n. 20 del 2011 C.M. n. 20 del 04 marzo 2011 con oggetto: “Validità dell’anno scolastico per la valutazione degli alunni nella scuola secondaria di primo e secondo grado art. 2 e 14 del DPR 122/2009” il numero massimo di ore di assenza consentito agli alunni è il 25% del monte ore annuo che è di 1056 ore che corrisponde a circa 50 giorni di lezione. In base all’articolo 14, comma 7, della circolare di cui sopra, che prevede deroghe al suddetto limite, sono ammesse le seguenti deroghe:  assenze giustificate per gravi patologie e/o per ricoveri ospedalieri prolungati e/o frequenti;  assenze per malattie contagiose, con allontanamento scolastica sancito dai servizi di medicina di comunità;  assenze per terapie e/o cure programmate e certificate;  donazioni di sangue;  assenze giustificate per gravi motivi di famiglia; 94 dalla comunità