Pallavoliamo Gennaio 2014 - Page 96

L’INTRUSA 96 conquistate in Belgio, Francesca ha deciso di fare il grande passo, e di sostituire alle rotelle una lama affilata, al cerchio, una linea, che tagli il tempo aprendo un varco al suo volo. L’Aeronautica Militare ha puntato su di lei per essere rappresentata alle Olimpiadi di Sochi, una scommessa che Francesca ha accolto con gratitudine e che cercherà in tutti i modi di rendere vincente; la sua esperienza sul ghiaccio non è tanta - “quando ero al liceo, quasi ogni fine settimana facevo 700 km di automobile, insieme ai miei genitori, per andare ad allenarmi su ghiaccio... non potevo ovviamente farlo quotidianamente, vista la distanza, e così ho dovuto riprendere confidenza con questa superficie”, racconta. Eppure, Francesca mi è stata presentata come colei che ha frantumato tutti i record italiani sul ghiaccio, compresi i tempi che resistevano quasi da un ventennio: “frantumato”, verbo che ha continuato a risuonarmi nell’orecchio creando anche un po’ di soggezione nei confronti di questa ragazza che sembra davvero inarrestabile. “In effetti, i tempi conquistati sono stati ottimi e mi hanno permesso di ottenere le qualificazioni. Per allenarmi con la Nazionale di pattinaggio sul ghiaccio, sto sacrificando molto il mio tempo a casa,