Pallavoliamo Gennaio 2014 - Page 76

FENOMENI prendere alcune caratteristiche e di imitarlo, anche. Tendenzialmente ciò che si copia è l’approccio al gioco. Mi piacevano molto, e mi piacciono tutt’ora, ad esempio, gli americani, soprattutto nel modo che hanno di stare in campo”. Due sono le città che hanno segnato la carriera di Andrea: Parma, la sua prima esperienza in una grande società, e Modena “scelta per due motivi: il primo per il tipo di squadra, il secondo perché era, ed è, una città che vive per la pallavolo. Un ambiente passionale, e sapevo che lì mi sarei potuto esprimere al meglio. Ho smesso di giocare nel 2008 e, devo dire la verità, mi fa piacere sapere di essere ancora un punto di riferimento per atleti e atlete che praticano questo sport. D’altra parte, però, vorrei che 76