Pallavoliamo Gennaio 2014 - Page 51

W VOLI LA .PAL WW O.IT AM memoria, ed un braccio armato potente come il sacro Mjolnir, il martello di Thor, dio del tuono, è stata osservata dal Volley Bergamo. Così nel 2009 il passaggio alle giovanili della Foppapedretti è stato facile. “Dopo l’avventura ad Iseo i tre anni successivi li ho trascorsi nelle giovanili della Foppa, partendo dal primo anno di Under 16-18 e serie D agli ultimi due di Under 16-18 e B2”. Un vero e proprio trampolino di lancio verso le dorate mura dell’Asgard del volley italiano ed internazionale. Un percorso ricco me. Ho iniziato a giocare nella squadra di soddisfazioni, condito con qualche del mio quartiere, il Casazza nel Centro piccolo rimpianto. Sportivo Italiano. L’anno successivo “In proporzione alle circostanze e alle grazie all’interessamento di Mirella Sala, selezionatrice provinciale e allenatrice situazioni credo la permanenza in ogni del Volley Iseo ho avuto l’opportunità squadra sia stato importante. Ricordo di inaugurare il mio vero percorso perfettamente il passaggio dal Csi ad pallavolistico, nel campionato Under 16, una società strutturata ed organizzata 18 e serie D, passando per la vetrina della come Iseo, che mi ha dato la carica giusta per iniziare il mio cammino di crescita. selezione provinciale di Brescia”. Senza dubbio una grande soddisfazione La forza fisica predominante - è alta è stata quella di poter entrare a far 1,85 - bionda, occhi verdi, assomiglia parte di una società come quella della molto ad una valchiria di wagneriana Foppapedretti che offre una possibilità di 51