Pallavoliamo Gennaio 2014 - Page 42

UN CUORE CON LE ALI 42 ho iniziato a praticarlo a scuola. Mio padre giocava a basket, e le sue orme sono state seguite da mio fratello: io ho trascorso tanto tempo da bambina guardando partite di pallacanestro, e tutt’ora mi appassiona seguire questo sport... ma praticarlo non fa proprio per me!”. È il volley, invece, la disciplina per la quale scoppia la passione: Sara inizia a giocare nel suo paese a Nave, per poi essere notata da Mirella Sala, l’allenatrice che la prepara al grande salto verso la Foppa portandola con sé ad Iseo. “Se ripenso ai primi anni di volley, mi rendo conto che non sarei dove sono ora se no fosse stato per i miei genitori, che mi hanno sempre supportato in tutto ciò che facevo, accompagnandomi dove era necessario e facendo di tutto per agevolarmi nei tanti impegni con i quali la scuola e lo sport, occupavano il mio tempo”. L’approdo alle giovanili rossoblu rappresenta un traguardo