Pallavoliamo Gennaio 2014 - Page 36

CALENDARIO 36 assaporato la gioia di vivere il volley in contesto pieno di tifo e passione: non potrò mai dimenticare le partite alla Zoppas Arena, così come la promozione in A1 con un organico ridotto a nove elementi... un’impresa che ha avuto un che di eroico per come è arrivata, e di storico per una città dove, per fortuna, la pallavolo è ancora un punto di riferimento per molti. Da Conegliano a Pesaro, passo è stato lungo, ma mi ha permesso di ritrovare il clima festoso e appassionato che avevo lasciato in Veneto: l’accoglienza dei tifosi biancorossi, la loro vicinanza affettuosa ma mai invadente a noi giocatrici, mi hanno fatto sentire davvero a casa anche se così distante dalla mia città natale. Anche se oggi sono felice di vestire la maglia della Rebecchi, ho un grande rimpianto per come la mia avventura a Pesaro si è conclusa: la società e il pubblico biancorossi avrebbero meritato veramente qualcosa di più. La chiamata di Piacenza, è stata il grande inaspettato regalo che mi è arrivato durante l’estate: la squadra in cui gioco è