Pallavoliamo Gennaio 2014 - Page 113

allenamento mentale. Infatti non servono grandi abilità per notare una caratteristica che accomuna i veri grandi talenti: la verità è infatti che quel “talento”, diventato professionista, è solitamente il primo che arriva in palestra e l’ultimo ad andare via… la caratteristica si chiama: LAVORO DURO! Qualche tempo fa ho letto un’intervista a Nadia Comaneci. Come probabilmente ricorderai, Nadia fu la prima ginnasta al mondo che, alle Olimpiadi di Montreal del 1976, a soli 14 anni ottenne il 10 perfetto. E non una volta sola, bensì sette. In un passaggio di quell’intervista Nadia dice: “Lavoro su un determinato movimento costantemente, finché a un tratto smette di sembrarmi così rischioso. Il movimento rimane pericoloso e sembra pericoloso ai miei avversari, ma non a me. Il lavoro duro l’ha reso semplice. Questo è il mio segreto. Questo è perché vinco”. lo fanno perché devono, lo fanno perché vogliono! Quando Tiger Woods stava scalando la vetta del PGA Tour, potevi viaggiare a notte fonda di fronte al suo campo pratica e vedevi tutte le luci accese mentre lui provava e riprovava lo swing. Sono sicuro che il nome Karch Kiraly ti dica qualcosa (altrimenti fai penitenza, vai a cercarlo e poi torna a leggere!). In ogni caso “King” Karch è l’unico giocatore che ha vinto tre Ori Olimpici in due discipline diverse (pallavolo e beach volley): grande talento e soprattutto… altro grande lavoratore! Ho avuto la fortuna di vederlo spesso giocare e mi ha sempre colpito il suo atteggiamento nei confronti dell’errore: aveva una repulsione totale! Se lo guardavi attentamente notavi un’avversione fisica allo sbaglio e a tutto ciò che non era “corretto”. E ciò lo spingeva ad allenarsi ore e ore (anche da solo contro il muro) con instancabile determinazione per ottenere il “miglior gesto possibile”. Ecco il segreto di Nadia e di tutti i Larry “the legend” Bird, lo storico cestista campioni: il lavoro duro. E godono a farlo! NBA dei Boston Celtics, ripeteva sempre che Sono “ossessionati” dalla loro disciplina, “un vincente è qualcuno che riconosce il suo vogliono migliorarsi continuamente… talento naturale, lavora sui suoi limiti per allenano costantemente il loro talento e non tramutarli in abilità, e usa queste abilità per 113