Piano di Miglioramento PTOF Pizzini Pisani - Page 68

I Consigli di classe procederanno a deliberazione di sospensione del giudizio, di norma assegnando non più di tre debiti formativi, purché le carenze non siano gravi e recuperabili mediante studio individuale, o partecipazione a corsi di recupero Gestione delle carenze formative Il D.M 80/2007 e l’O.M. 92/2007, hanno introdotto la rilevante novità per la quale non sarà più possibile essere ammessi alla classe successiva senza aver preliminarmente (e cioè prima dell’inizio del nuovo anno scolastico) superato le carenze formative contratte durante l’anno in corso. Il provvedimento vincola la scuola a realizzare forme di intervento a supporto delle debolezze degli alunni e specifiche modalità di controllo dell’eventuale superamento delle fragilità comunicate dopo i momenti di valutazione collegiale. Il momento cruciale, cioè gli scrutini finali dal 1° al 4° anno di corso, avrà così una triplice possibilità di esito:  l’ammissione alla classe successiva (promozione perché il giudizio su tutte le discipline è considerato dal consiglio di classe almeno sufficiente);  la non ammissione (non promozione, in ragione della presenza di gravi lacune o di diffuse incertezze, o di entrambe le condizioni.);  infine, la sospensione del giudizio finale, per quegli studenti che a giudizio del consiglio di classe non hanno conseguito un livello di preparazione sufficiente in una o più discipline. Per questi alunni, oltre alle indicazioni di lavoro da svolgere durante le vacanze, saranno organizzate attività di recupero intese ad agevolare la mitigazione delle loro carenze. Agli studenti che si troveranno in tale condizione è fatto obbligo di frequentare i predetti moduli e l’eventuale scelta delle famiglie di non avvalersene dovrà essere esplicitamente dichiarata dai genitori nei tempi e nei modi che la scuola indicherà. Tutti gli allievi il cui giudizio sarà sospeso dovranno affrontare le verifiche previste al termine degli interventi di recupero e prima dell’inizio delle lezioni dell’anno scolastico successivo. Sulla scorta del risultato di tali prove, oltre che sulla base del profilo evolutivo dell’allievo, il consiglio di classe completerà lo scrutinio sospeso, ammettendo nel 67