My first Magazine dialogo_giugno_2018 - Page 10

banca banca incontri con i soci la nuova filiale di Ronzo Chienis il legame con il territorio della Cassa Rurale Alto Garda SI RAFFORZA n egli scorsi mesi di gennaio e febbra- io la Cassa Rurale Alto Garda ha or- ganizzato tre serate per incontrare i soci residenti o operanti nelle “nuove zone di competenza” di Brentonico, Mori e Val di Gresta e Valle dei Laghi. Tre momenti di in- contro durante i quali la Presidenza e la Di- rezione della Cassa hanno esposto ai Soci la nuova realtà aziendale a seguito delle fusioni, i principali risultati ottenuti dall’Istituto e ap- profondito il tema relativo alla costituzione del Gruppo Bancario Cooperativo. Questi incontri sono stati importanti mo- menti di confronto con la base sociale, occa- sioni per raccogliere suggerimenti e indica- zioni da parte dei numerosi Soci presenti. A sinistra l’incontro con i Soci residenti o operanti nella zona di Mori; a destra l’incontro tenutosi con i Soci della zona di Calavino; sopra l’incontro con quelli di Brentonico. 10 L o scorso 15 gennaio dopo quasi tre mesi di lavori di ristrutturazione è stata riaperta al pubblico la filiale di Ronzo Chienis. La nuova filiale, moderna e funzionale si sviluppa su circa 140 metri quadrati e ospita uno sportello per le operazioni di cassa e la con- sulenza ed un ufficio dedicato al responsabile di filiale; è inoltre dotata di un moderno atm per le operazioni di prelievo contanti, ricariche e pagamenti vari. I lavori di ristrutturazione hanno portato ad una valo- rizzazione degli spazi, con una sala d’attesa più ampia e postazioni che garantiscono la massima privacy. Il rinnovamento della filiale si concluderà con la siste- mazione delle facciate esterne prevista per le prossime settimane. La nuova filiale di Ronzo Chienis rappresenta un ulterio- re tassello nel progetto di razionalizzazione e di ammo- dernamento delle filiali previsto nel piano pluriennale della Cassa Rurale. Un’immagine dell’inaugurazione della filiale avvenuta lo scorso 7 febbraio, in cui erano presenti il Sindaco del Comune di Ronzo Chienis, la sig.ra Benedetti Piera, don Augusto Pagan e la Presidenza e Direzione della Cassa Rurale Alto Garda. 11