LUCE 325 - Page 28

¶ EPIFANIE DI LUCE Milano, largo San Babila di Empio Malara L La luce irriverente e irrazionale in alcuni testi di Carlo Emilio Gadda aureato in ingegneria industriale nel 1920, quando il Politecnico di Milano era in piazza Cavour, Carlo Emilio Gadda (1893-1973) esercita la sua professione di ingegnere in Italia e all’estero, alternandola con l’attività di scrittore, dal 1920 al 1935. Nelle sue iniziali composizioni letterarie l’oggetto della sua incisiva satira è la società milanese degli anni Trenta del Novecento. Innanzitutto i suoi colleghi ingegneri, “inebetiti dal calcolo integrale e inorbiti dalla projettiva”. Poi il Politecnico: “Io sono il tuo Politecnico