LA LOTTA DI GIACOBBE la-lotta-di-giacobbe - Page 36

Inizialmente queste tre linee erano state pensate verticali a simulare il trittico stesso: la linea intera corrispondeva alla posizione di quel quadro nel trittico. Solo in fase esecutiva, all’ultimo momento, ho pensato di ruotarle di 90° in senso antiorario e renderle orizzontali perché si sarebbero collegate ad un altro mio tema significativo, I KING (I CHING), l’antico Libro dei mutamenti cinese. In questo testo le diverse circostanze della vita sono raffigurate da 64 esagrammi, cioè tutte le combinazioni di 6 linee intere (il principio maschile, yang) o spezzate (il principio femminile, yin). A monte sussistono 8 trigrammi principali associati a 8 archetipi equivalenti alle figure del padre, della madre, di tre figli maschi e tre figlie femmine. KKIENN, Cielo, Padre, creativo, forte KKUNN, Terra, Madre, ricettivo, devoto CENN, Tuono, Figlio primogenito, eccitante, moto SUNN, Vento, Figlia maggiore, mite, penetrante KKANN, Acqua, Figlio mediano, abissale, pericoloso LI, Fuoco, Figlia mediana, aderente, risaltante KENN, Monte, Figlio minore, arresto, quiete TUI, Lago, Figlia minore, sereno, letizia Cosicché nei sigilli del trittico, a significare la sequenza dei quadri, si ritrovano i trigrammi dei 3 figli maschi in una corrispondenza strabiliante di contenuti: - nel primo lo scontro fisico è associato al prorompere del tuono, - nel secondo il confronto verbale all’insidia dell’acqua, - nel terzo la catarsi alla pacata elevazione del monte. L’ultimo tocco, come da progetto, sono state delle scie rosse sfumate in alto, per richiamare ed equilibrare la presenza dei marchi rossi in basso.