LA LOTTA DI GIACOBBE la-lotta-di-giacobbe - Page 32

A quel punto si trattava di inserire queste forme sui fondi, adattandole per proporzione, disposizione, assetto e dinamica alla configurazione dei fondi stessi. In modo quasi spontaneo è emersa una sequenza ascendente del trittico, la perfetta rappresentazione di una catarsi. Per quanto riguarda i colori delle figure, la scelta è attribuibile al “mestiere”, alla dimestichezza nel valutare tinte, toni, pesi e contrasti in una composizione. Un color sabbia aranciato mi è parso appropriato per contrastare la predominante verde del fondo e abbastanza luminoso per stagliarsi nello scenario notturno. Per la seconda figura un colore neutro (un grigio caldo) l’avrebbe ben distinta dalla prima senza appesantire ulteriormente il cromatismo già impegnativo del dipinto.