La Befana Vien Di Notte Con Le Rime Tutte Rotte - Page 7

SARA FERRAGLIA GIOVANNA LEPORE LA NOTTE DELLA BEFANA UNA NOTTE DI SUPER-MAGIA!!! Ti svegli all’alba coi piedi ghiacciati Cerchi le calze per farti scaldare Scendi dal letto e cominci a frugare Nei desideri dei tempi passati E nei ricordi dal sonno offuscati. Cerchi il rumore di passi sui tetti Ed il profumo di notti stellate Quando sognavi di streghe e di fate Quando dal cielo piovevan confetti Forse perduti da incauti folletti. E’ proprio questa la cosa più strana Che il tempo è maestro, a volte, a sbiadire Pensieri ed orme che vuoi custodire Poi certe notti l’oblìo si dipana E ancora aspetti l’amata Befana. La Befana salta e balla quando vuole gioca a palla tutto l’anno si prepara per la notte a lei più cara quella in cui ogni bambino, al calduccio nel lettino, spera proprio di trovare tutto ciò che può sognare: un trenino, un videogioco, una bambola parlante, un computer, una trousse, il cellulare dell’ultimo istante... caramelle, bei dolcetti, certo, non posson mancare... però, aspetta..... e se ciò si potesse trasformare?! Tanti bimbi hanno nel cuore il bisogno dell’amore, della pace, della speranza di dare un tetto alla loro stanza, di avere una casa, un futuro, un domani da costruire con le proprie mani... allora....Befana, ti prego, se vuoi, riempi i cuori con più amore che puoi finchè scoppieranno di pace e bontà e tutta la Terra invasa sarà. Lo so, non è facile ma..... parola mia!! Questa si che sarebbe una... SUPER MAGIA!!