Inducas Italia eBook Inducas Mentori - Page 18

Corner gli alunni possono esercitarsi nel role play; possono essere creati dei corners per i più svariati interessi (Speaker's Corner, Music Corner, ...). Lia Molini Non è necessario avere le "aule da copertina" per creare interazioni efficaci e gestire il lavoro di classe in maniera più coinvolgente. Nella mia scuola, per cronica carenza di spazi (e struttura di un convento del 1700...), chi di noi ci crede, cerca di organizzare lo spazio a disposizione in maniera "creativa" ... La cattedra sfila su un lato, i banchi - a seconda delle attività - si dispongono in cerchio o ad isole o si allineano alle pareti (se avessimo le palline da tennis sotto ai piedi dei banchi sarebbe più semplice... ci arriveremo!), il carrello con i pc, chromebook e tablet è sempre aperto e a disposizione, ma il BYOD è ormai un dato di fatto... Insomma, la didattica deve servirsi della classe e non asservirsi ad essa... Questo si lega però anche all'input successivo: una organizzazione flessibile ha comunque le sue regole e le sue routine ... Poche ma chiare regole condivise e negoziate con i ragazzi all'inizio dell'anno e costantemente ricordate e sottoposte a verifica: cura degli spazi, degli strumenti, delle attrezzature; rispetto dei tempi e delle modalità di lavoro. Libertà e autonomia ma non anarchia. Elena Pezzi Dipende dalle attività che si svolgono. E proprio per questo sarebbe opportuno avere banchi e sedie leggeri e facilmente orientabili. L'importante è creare sempre durante la lezione un momento di confronto e restituzione, dove gli sguardi possano incrociarsi e accogliere. Così come è indispensabile favorire il lavoro in piccoli gruppi per alimentare lo studio collaborativo e il confronto su ciò che si è appreso. Maria Nica L'ideale sarebbe avere spazi strutturati in modo tale da ottimizzare la gestione della classe e la fruizione delle attività didattiche, e cioè tavoli dove gli studenti possano lavorare in gruppi, muniti di tablet o laptop, mentre il docente gira tra i tavoli, ascolta, interviene come facilitatore. In realtà, nella maggior parte delle nostre scuole dove ci sono banchi in file e nel migliore dei casi una LIM, è necessario sfruttare le strutture esistenti adattandole ai bisogni educativi e organizzare gli spazi in modo da favorire il group work, il peer tutoring, la collaborazione, l'utilizzo di una LIM, etc., per creare un ambiente efficace di apprendimento. Chiara Antonacci Sarebbe auspicabile usufruire di ampi spazi dove ricreare fluidi ambienti di lavoro/apprendimento dove gli studenti possano muoversi liberamente non solo per assistere alle lezioni ma anche trovare angoli di studio. Anna Chiarenza Quali regole e routine vanno stabilite con la classe? Poche regole, chiare e condivise. Faccio stilare loro una lista di quelle che sono regole di convivenza civile e poi a fine lezione chiedo se sono state rispettate e sono loro stessi a valutare quali sono state rispettate e quali infrante. Claudia Palone 18