IL SUD ON LINE MAGAZINE 63 - Il Sud On Line - 13 maggio 2019 - Page 32

A

Rothko in Lampedusa,

Il Progetto dell'Unhcr

per

valorizzare il talento artistico dei rifugiati

Al via a Venezia Rothko in Lampedusa, un progetto organizzato dall'UNHCR che racconta l'importanza dell'arte come strumento che permette ai rifugiati di esprimere il loro talento e di portare enormi benefici alle comunità che li ospitano. Dalla mostra a Palazzo Querini a workshop, seminari e laboratori artistici: sono tanti gli appuntamenti in programma fino al 24 novembre 2019. Valorizzare il patrimonio di creatività che i rifugiati portano con sé nella fuga, un contributo che, se libero di esprimersi, arricchisce enormemente le comunità che li accolgono: è questo l'obiettivo di Rothko in Lampedusa, il progetto espositivo organizzato dall'UNHCR, l'Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati, e curato da Luca Berta e Francesca Giubilei in occasione della 58^ Esposizione Internazionale d'Arte di Venezia, che aprirà al pubblico il prossimo 11 maggio. Il progetto nasce dalla volontà di proporre una narrazione alternativa rispetto a quella prevalente, in cui i rifugiati siano considerati non come una massa, o un onere spersonalizzato, ma nel loro pieno potenziale di individui unici, portatori di arricchimento per la società nel suo insieme. Rothko in Lampedusa nasce anche grazie al sostegno del Gruppo UniCredit, fiero di essere main sponsor di questa iniziativa che è un grande esempio di come usare l'arte per fini più alti e come stimolo per un dialogo innovativo su una tematica sociale di grande rilievo.