Il salotto delle donne n°1 - Page 22

IL BIOLOGO

Il METABOLISMO BASALE

Fitmate è un calorimetro per la misura del metabolismo basale (REE, RMR) validato scientificamente quandrappresentano un peso.

Quante calorie devo assumere durante la giornata?

Ho un metabolismo lento?

Perché non riesco a raggiungere il mio peso ideale?

Queste sono alcune delle domande che ognuno di noi si è posto nel corso della propria vita e che ora hanno una risposta ben precisa.

L’elaborazione di un piano alimentare prevede molto spesso la valutazione delle calorie in base agli obiettivi da raggiungere (dieta ipocalorica, normocalorica, ipercalorica). Solitamente per stabilire quante calorie un organismo consuma per funzionare correttamente a riposo (Metabolismo Basale), si utilizzano equazioni che restituiscono un valore stimato, teorico, poco preciso dal punto di vista del singolo individuo.

Il Metabolismo Basale rappresenta tra il 60% e il 75% del metabolismo totale di una persona. Una sua accurata misurazione è quindi di grande importanza per capire e gestire correttamente il proprio fabbisogno nutrizionale.

Grazie al calorimetro Fitmate è possibile finalmente misurare con precisione il Metabolismo Basale. Il Fitmate è uno strumento in grado di calcolare in pochi minuti il consumo di ossigeno e la produzione di anidride carbonica, respirando attraverso una mascherina o un boccaglio. Permette di conoscere il dispendio energetico a riposo, di individuare un metabolismo lento, normale o veloce ed è fondamentale nella preparazione di piani alimentari personalizzati.

Comprendere il metabolismo per adeguare lo stile di vita!

Pillole del Nutrizionista: le calorie contano, ugualmente importante è la qualità degli alimenti e la specifica distribuzione di micro e macronutrienti per ogni individuo

all’inevitabile ed antiestetico gonfiore: l’organismo risponde agli eventi stressogeni con una vasodilatazione compensatoria dei vasi principali ed ad una conseguente dilatazione del reticolo venoso in toto fino ad arrivare alla comparsa ed alla propagazione di quelle insopportabili ramificazioni di vasellini blu.

Chi soffre di disturbo di dismorfismo corporeo è ossessionato dal pensiero della propria immagine e del proprio corpo per diverse ore nell'arco della giornata (in media dalle 3 alle 8 ore al giorno). rappresentata dal tessuto adiposo (costituito da grasso), che in un individuo medio del peso di 70 kg, generalmente ammonta a circa 15 kg, mentre le scorte di carboidrati ammontano a poco meno di 500 grammi. È quindi evidente come le riserve di zuccheri possono garantire energia per periodi di tempo molto limitati, mentre i grassi rappresentano una riserva di energia assai più rilevante.

Quando gli zuccheri sono presenti in quantità sufficiente, risultano essere la sorgente di energia preferita dal nostro corpo. Quando questi scarseggiano la maggior parte di organi e tessuti può utilizzare i grassi come fonte alternativa di energia, o può convertire altre sostanze in zuccheri, come ad esempio le proteine (queste ultime prelevate principalmente dal muscolo e dalla cute). tessuti sottocutanei: i capillari vengono ulteriormente compressi ed il drenaggio dei liquidi in eccesso si fa sempre più difficile.

LE CAUSE DELLA CELLULITE

L’insorgere della cellulite dipende da diversi fattori che spesso si sommano fra loro (anche se tutto si può ricondurre ad un’alterazione del microcircolo); alcuni di essi non sono eliminabili e sono quindi definiti PRIMARI ( ad es. il sesso, la razza, o la familiarità), altri, detti SECONDARI, sono collegati ad alcune fasi della vita, a patologie particolari o all’assunzione di farmaci; altri invece, definiti fattori AGGRAVANTI ( ad es. cattiva alimentazione o sedentarietà).

Il Metabolismo Basale rappresenta tra il 60% e il 75% del metabolismo totale di una persona. Una sua accurata misurazione è quindi di grande importanza per capire e gestire correttamente il proprio fabbisogno nutrizionale.

Grazie al calorimetro Fitmate è possibile finalmente misurare con precisione il Metabolismo Basale. Il Fitmate è uno strumento in grado di calcolare in pochi minuti il consumo di ossigeno e la produzione di anidride carbonica, respirando attraverso una mascherina o un boccaglio. Permette di conoscere il dispendio energetico a riposo, di individuare un metabolismo lento, normale o veloce ed è fondamentale nella preparazione di piani alimentari personalizzati.

Comprendere il metabolismo per adeguare lo stile di vita!

Le calorie contano, e sono ugualmente importanti la qualità degli alimenti e la specifica distribuzione di micro e macronutrienti per ogni individuo

Dott.Gianluca Profeta

Biologo Nutrizionista

Esperto in metabolismo

22