I PIACERI DELLA VITE NUMERO 5 - DICEMBRE 2017 - Page 93

“PARTICOLARE INEDITO” SPUM. TOSCANA - TENUTA DEL BUONAMICO IL VINO: statuario nella sua sciampagnotta scura e impenetrabile, l’Inedito sfoggia tutta la sua sofisticata raffinatezza ancor prima di essere versato. Il suo giallo paglierino cristallino veste il flute di delicata eleganza, mentre i suoi sottili fili di perle sprigionano un continuo alternarsi di fresche fragranze vegetali e fruttate che rendono l’olfazione molto interessante e sfaccettata. In bocca, spalla acida e struttura sostengono con intensità la beva, che viene prolungata anche da un gradevole retrogusto di nocciola tostata. CONSIGLIATO PERCHE': questo piacevole spumante toscano di Tenuta del Buonamico è un “Premiére Cuvée” di Pinot Bianco di varie annate, in parte affinato in tonneaux per circa 7 mesi. Particolare di nome e di fatto, questo “metodo charmat” è un esempio lampante di come l’autoclave orizzontale permetta di realizzare bollicine di livello, anche senza dover ricorrere necessariamente al più lento e laborioso metodo tradizionale. “CABOCHON” FRANCIACORTA BRUT DOCG - MONTE ROSSA IL VINO: fermentato in acciaio e in parte in barrique e poi affinato sui lieviti per ben 40 mesi, il Cabochon è uno spumante dalle bollicine eleganti e dalla schiuma cremosa. Il quadro aromatico è aperto da una leggera crosta di pane, a cui seguono freschi fiori di campo e una finale nota di frutta secca, nocciola in particolare. Sapido ma equilibrato al gusto, conferma la fine armonia ben espressa già al naso. CONSIGLIATO PERCHE': questo raffinato millesimato, che oggi rappresenta uno dei punti di riferimento dell’intera Franciacorta, nasce da una scrupolosa selezione dei cru di Monte Rossa, ridente collina di che permette ogni anno di portare in cantina un frutto di elevatissimo livello qualitativo. Noi abbiamo degustato un 2012: l’idea era quella di aspettare qualche altro annetto prima di aprilo per valutare la sua evoluzione in bottiglia, ma sembra proprio che non ci siamo riusciti. "MILLESIME’" SPUMANTE METODO CLASSICO - BATASIOLO IL VINO: tre quarti di Pinot nero e un quarto di chardonnay per un vino dal colore giallo paglierino carico e dalla spuma soffice e persistente. Aprendosi, emana gradualmente tutta la sua fragranza, passando per note citriche, note di fiori di acacia ed erbe aromatiche. Solletica il palato con la sua sottile scia di bollicine finissime e poi scivola via, serico e fluente, lasciando in bocca lunghe tracce del suo appagante passaggio. CONSIGLIATO PERCHE' : direttamente dalle Langhe, terra famosa soprattutto per i suoi celeberrimi vini rossi da invecchiamento, arriva questo metodo classico millesimato dalla beva equilibrata e avvolgente, che rende ancor più interessante l’ampia gamma di prodotti di Batasiolo. Una “bolla” vibrante e poliedrica, che ben si adatta sia ad un aperitivo informale che ad un pasto più complesso, magari a base di frutti di mare. 93 “PARTICOLARE INEDITO” SPUM. TOSCANA - TENUTA DEL BUONAMICO IL VINO: statuario nella sua sciampagnotta scura e impenetrabile, l’Inedito sfoggia tutta la sua sofisticata raffinatezza ancor prima di essere versato. Il suo giallo paglierino cristallino veste il flute di delicata eleganza, mentre i suoi sottili fili di perle sprigionano un continuo alternarsi di fresche fragranze vegetali e fruttate che rendono l’olfazione molto interessante e sfaccettata. In bocca, spalla acida e struttura sostengono con intensità la beva, che viene prolungata anche da un gradevole retrogusto di nocciola tostata. CONSIGLIATO PERCHE': questo piacevole spumante toscano di Tenuta del Buonamico è un “Premiére Cuvée” di Pinot Bianco di varie annate, in parte affinato in tonneaux per circa 7 mesi. Particolare di nome e di fatto, questo “metodo charmat” è un esempio lampante di come l’autoclave orizzontale permetta di realizzare bollicine di livello, anche senza dover ricorrere necessariamente al più lento e laborioso metodo tradizionale. “ CABOCHON ” FRANCIACORTA BRUT DOCG - MONTE ROSSA IL VINO: fermentato in acciaio e in parte in barrique e poi affinato sui lieviti per ben 40 mesi, il Cabochon è uno spumante dalle bollicine eleganti e dalla schiuma cremosa. Il quadro aromatico è aperto da una leggera crosta di pane, a cui seguono freschi fiori di campo e una finale nota di frutta secca, nocciola in particolare. Sapido ma equilibrato al gusto, conferma la fine armonia ben espressa già al naso. CONSIGLIATO PERCHE': questo raffinato millesimato, che oggi rappresenta uno dei punti di riferimento dell’intera Franciacorta, nasce da una scrupolosa selezione dei cru di Monte Rossa, ridente collina di che permette ogni anno di portare in cantina un frutto di elevatissimo livello qualitativo. Noi abbiamo degustato un 2012: l’idea era quella di aspettare qualche altro annetto prima di aprilo per valutare la sua evoluzione in bottiglia, ma sembra proprio che non ci siamo riusciti. " MILLESIME’ " SPUMANTE METODO CLASSICO - BATASIOLO IL VINO: tre quarti di Pinot nero e un quarto di chardonnay per un vino dal colore giallo paglierino carico e dalla spuma soffice e persistente. Aprendosi, emana gradualmente tutta la sua fragranza, passando per note citriche, note di fiori di acacia ed erbe aromatiche. Solletica il palato con la sua sottile scia di bollicine finissime e poi scivola via, serico e fluente, lasciando in bocca lunghe tracce del suo appagante passaggio. CONSIGLIATO PERCHE' : direttamente dalle Langhe, terra famosa soprattutto per i suoi celeberrimi vini rossi da invecchiamento, arriva questo metodo classico millesimato dalla beva equilibrata e avvolgente, che rende ancor più interessante l’ampia gamma di prodotti di Batasiolo. Una “bolla” vibrante e poliedrica, che ben si adatta sia ad un ap ɥѥټɵոѼ䁍ͼɤ͔Ѥɔ(