I PIACERI DELLA VITE NUMERO 5 - DICEMBRE 2017 - Page 76

Azienda Agricola RAIMONDO - AFFILE (RM) Per arrivare a visitare questa interes- santima azienda di Affile, ci adden- triamo nei Monti Ernici fino a raggiun- gere una quota di 500 metri s.l.m. Circondati da pendii scoscesi ed im- pervi, l’Azienda Raimondi ci appare quasi come un oasi in un deserto di vegetazione, regno di volpi e cinghiali. Ma una volta entrati, a dominare la scena sono i bellissimi filari appe- na ingialliti dall’autunno, aggrappati all’acclive versante di arenaria locale. Qui le particolari condizioni pedolo- giche e le forti escursioni termiche consegnano un terroir davvero uni- co per la coltivazione del Cesanese: il “ Nemora 2015 ”, Cesanese di Affile DOC, ne è la dimostrazione più tangile; questo vino, infatti, nasce dagli ap- pezzamenti meglio esposti, dopo una raccolta (quasi tardiva) nella seconda metà di Ottobre. E’ un vino che ben rappresenta il territorio, che punta prima di tutto a lasciare in bocca la freschez-hezza kkkkkk 76 freschezza della frutta rossa, senza mai aggredire il palato. Anche perché questo nettare si avvale del legno at- traverso un “dosaggio” quasi farma- ceutico che vuole valorizzare, senza snaturare, le peculiarità organoletti- che delle uve: quindi solo tonneaux di diversi passaggi per un massimo di 12 mesi. Assaggiamo poi il “ Terre Vulpis ”, sele- zione delle uve migliori (sempre 100% Cesanese di Affile), raccolte soltanto nelle annate particolarmente favore- voli. La bottiglia che degustiamo è ri- salente alla vendemmia 2015, ancora non è etichettata, ma è comunque già molto eloquente: questo vino nel cali- ce racconta bene la finezza dei pro- fumi del cesanese di questo territorio, il sorso è pieno e appagante con un finale lungo e un retrogusto speziato. E’ un vino atteso per questa primave- ra, il che non può che far presuppone ulteriori margini di miglioramento. ■ 75