I PIACERI DELLA VITE NUMERO 5 - DICEMBRE 2017 - Page 68

Il vino è vita, ma è anche condivisione, non solo in termini di comunicazione, ma soprattutto in termini sociali… << Il vino è la rappresentazione liquida di terra, storia, lavoro e passione e basta davvero poco per innamorarsene, eppure ancora oggi è preso per lo più con grande superficialità. Una bottiglia di vino è una capsula del tempo che può conservare in maniera più o meno integra la storia di quell'annata, il suo andamento climatico, le scelte umane più o meno azzeccate dell'agronomo o del vignaiolo e farci percepire la personalità di chi ha trasformato quelle determinate uve in quello specifico vino. Il vino è vita, ma è anche condivisione non solo in termini di comunicazione, ma soprattutto in termini sociali. Nell'era di una socialità limitata dalla virtualità, sedersi attorno ad un tavolo con la propria famiglia o i propri amici stappando una buona bottiglia di vino è ciò che di più mi conforta e credo valga lo stesso per tutti coloro che condividono questa passione. Questo è quello che oggi è il vino per me, ma magari domani muterà, cambierà ed è questo il bello di una passione così dinamica e mai noiosa. Ricordo un mio post di qualche anno fa in cui chiesi agli “amici” sui social di rispondere alla semplice domanda “Cos'è il vino per te?” e la cosa più bella fu non trovare neanche una sola risposta simile all'altra, per quanto si potesse reputare scontata la domanda. Il vino si fonde con la nostra personalità e tesse texture diverse di persona in persona”. ■ Proviamo a farti un’ultima domanda, alla quale, però, sappiamo già che non risponderai. La tua attività di appassionato blogger ti ha portato a degustare svariate centinaia, probabilmente migliaia, di vini diversi. A questo punto siamo proprio curiosi di sapere qual’é il tuo vino preferito, quello che custodisci gelosamente nella nella tua cantina per poi goderne soltanto in un’occasione particolare, magari con la persona amata… << Il mio vino preferito è... naaa! Non saprei davvero cosa risponderti! Non credo di averne uno in particolare, ma posso dirti che il Verdicchio è il mio vitigno del cuore, quello che mi fa sentire a casa ovunque io sia, ma al contempo che il Sangiovese rappresenta la mia iniziazione al vino e che tra le mie emozioni più nitide figurano tanti vini prodotti da questo nobile vitigno. Ci sono, poi, vitigni poco conosciuti dai quali si producono vini interessantissimi che io amo stappare alla cieca con gli amici per dimostrarne le grandi potenzialità come il Groppello di Revò, l'uva Longanesi (con la quale si produce il Bursòn), il Rossese Bianco, la Ribona, l'Incrocio Bruni, il Canaiolo Bianco e molti altri. Potrei elencarti infiniti vini ed infinite situazioni capaci di suscitare in me emozioni uniche, ma toglierei ulteriore spazio a pubblicazioni ben più importanti ed interessanti presenti sulla vostra rivista, quindi ti chiuderò dicendoti solo che, a prescindere dalla singola bottiglia, io mi sentirò sempre un privilegiato per gli assaggi che ho fatto e per quelli che, spero, avrò modo di fare e che auguro a tutti di provare le emozioni che ho provato io tramite un calice di vino, perché è davvero qualcosa di magico! Prosit! Grazie caro Saverio, tantissimi complimenti e un arrivederci a Città di Castello, dove sicuramente verremo a trovarti. Noi invece ti aspettiamo al nostro “Wine Day 2018”, in programma nei prossimi 6 e 7 Maggio, per brindare insieme alla decima edizione…magari con qualche vino che ti sta particolarmente “a cuore”. ■ 68 Il vino è vita, ma è anche condivisione, non solo in termini di comunicazione, ma soprattutto in termini sociali… 68 << Il vino è la rappresentazione liquida di terra, storia, lavoro e passione e basta dav- vero poco per innamorarsene, eppure anco- ra oggi è preso per lo più con grande super- ficialità. Una bottiglia di vino è una capsula del tempo che può conservare in maniera più o meno integra la storia di quell'annata, il suo andamento climatico, le scelte umane più o meno azzeccate dell'agronomo o del vignaiolo e farci percepire la personalità di chi ha trasformato quelle determinate uve in quello specifico vino. Il vino è vita, ma è anche condivisione non solo in termini di comunicazione, ma soprattutto in termini sociali. Nell'era di una socialità limitata dalla virtualità, sedersi attorno ad un tavolo con la propria famiglia o i propri amici stappando una buona bottiglia di vino è ciò che di più mi conforta e credo valga lo stes- so per tutti coloro che condividono questa passione. Questo è quello che oggi è il vino per me, ma magari domani muterà, cam &RЧ,:VB :VW7F&VFV76R6<:F֖6R6&6&FV֖7@FV6Rf7V6W6vƒ( ֖6( Ч7V66F&7FW&R6VƖ6RFЦF( 62|:fW"FS( R66;&VgRG&f&RV6RV6&7Ч7F6֖RvG&W"VF6FW76P&WWF&R66FFFFf6fFR67G&W'6ƗL:RFW76RFRЧGW&RFfW'6RFW'6W'6( VGV6FW"vFW&R6ЧFFV( 666R'F6&RЦv&6W'6F( `֖f&VfW&F :6&VFgfW&66&7FW'F7&VFFfW"ЦRV'F6&R76F'F6RfW&F66 :֖fFvFV7V&RVV6R֒f6VF&R66gVVR66FV6R6vfW6R&&W6VF֖旦RfR6RG&R֖PV;FFRfwW&FFf&ЦFGFFVW7F&RfFv66fFv6666WFFVƒ6&GV6ЦfFW&W76F76֒6R7FЧ&R6V66vƒ֖6W"F7G&&RPw&FFV禖ƗL:6Rw&VF&Wl;"wWfvW66VR6&ЦGV6R'W'<;&&76W6R&6&&Цt7&6''V6&6PFG&G&VVV6'FfFfV@fFR6GV66F7W66F&RPVV6RFvƖW&VVFW&&R7ЧV&&Ɩ6&V;'FFV@FW&W76F&W6VF7Vf7G&&f7FVFF6VFW,;"F6VFF66R&RЧ66FW&RF6v&GFvƖ֒6VFЧ,;"6V&RV&fVvFW"vƒ76vv6PfGFRW"VVƒ6R7W&g,;"FFf&RR6RVwW&GWGFF&f&RPV6R&fFG&֗FRV6ЦƖ6RFfW&6: :FgfW&V66Fv6&6B)j&ff'FV( VFFЦFVRW,;"6v:6P&7FW&GVGFfL:F76F&vvW"F'FFFVwW7F&R7f&FR6VF&&Ц&VFR֖vƖFfFfW'6VW7FVF6&&7W&6F6W&RV( :GVf&VfW&ЧFVV6R7W7FF66vV6VFPVw&R6&6fW&FF76֒6ЧƖVFRV'&fVFW&66GL:F6Ч7FVFfR67W&VFRfW'&VG&f'FfV6RF7WGF7G&( vRF#( &w&ЦV&76֒bRrvvW '&F&R6VRFV6VFЦ^( fv&6V6Rf6RF7F'F6&VFR( 7V&^( )j