I PIACERI DELLA VITE NUMERO 5 - DICEMBRE 2017 - Page 33

In questo contesto, seguendo un asse est-ovest che parte dal vertice orientale più estremo fino ad arrivare nel cuore della provincia messinese, si è sviluppato il nostro itinerario alla scoperta delle zone di produzione delle principali Doc e Igt del messinese: un viaggio che vi racconteremo attraverso il resoconto della nostra visita in due aziende estremamente rappresentative del patrimonio enologico di questa fertile porzione della più grande delle isole del Mediterraneo. AZIENDA AGRICOLA “LE CASEMATTE” Il progetto “Casematte” è nato nel 2008 dalla passione del proprietario Gianfranco Sabbatino, che ha visto nelle colline a nord di Messina nel villaggio di Faro Superiore, la possibilità di rendere reale il suo sogno di produrre vino legato al suo territorio. L’azienda prende nome da alcuni edifici fortificati immersi tra le vigne della proprietà, destinati a rifugio delle sentinelle nella seconda guerra mondiale (le casematte appunto). Questi simboli sono riportati nelle belle etichette dell’azienda e testimoniano il profondo legame alla terra e alla tradizione in contrapposizione con la ricerca di modernità e di pulizia che si sta portando avanti. Qui, infatti, si utilizzano unicamente vitigni del territorio ma anche tecniche di cantina e vigna che qualificano l’azienda come biologica. mmmmm Gianfranco ci accoglie cordialmente e ci porta a visitare le vigne a bordo del suo fuoristrada che si inerpica sul terreno scosceso tagliato da profonde ferite causate dai temporali di questi primi giorni di agosto. Il panorama che si coglie da queste colline è incantevole, siamo a cavallo dei due mari (lo Ionio e il Tirreno) che disegnano proprio qui una lingua di terra che come una spada quasi si conficca nelle sponde della vicinissima Calabria. Da quassù si domina lo Stretto di Messina e Capo Peloro dove la leggenda aveva collocato il mito di Cariddi. Di fronte, in Calabria, era invece ubicato l’antro del mostro Scilla. Gianfranco Sabbatino, CEO dell’Azienda Agricola Le Casematte, divide la sua passione con il difensore della Juventus e Campione del Mondo Andrea Barzagli, che da buon toscano, non si è fatto scappare l’occasione di coltivare anche l’altro suo grande amore, quello per il vino. 43 33 In questo contesto, seguendo un asse est-ovest che parte dal vertice orien- tale più estremo fino ad arrivare nel cuore della provincia messinese, si è sviluppato il nostro itinerario alla sco- perta delle zone di produzione delle principali Doc e Igt del messinese: un viaggio che vi racconteremo attraver- so il resoconto della nostra visita in due aziende estremamente rappre- sentative del patrimonio enologico di questa fertile porzione della più gran- de delle isole del Mediterraneo. AZIENDA AGRICOLA “LE CASEMATTE” Il progetto “Casematte” è nato nel 2008 dalla passione del proprietario Gianfranco Sabbatino, che ha visto nelle colline a nord di Messina nel villaggio di Faro Superiore, la possibili- tà di rendere reale il suo sogno di pro- durre vino legato al suo territorio. L’azienda prende nome da alcuni edifi- ci fortificati immersi tra le vigne della proprietà, destinati a rifugio delle sen- tinelle nella seconda guerra mondiale (le casematte appunto). Questi simbo- li sono riportati nelle belle etichette dell’azienda e testimoniano il profondo legame alla terra e alla tradizione in contrapposizione con la ricerca di modernità e di pulizia che si sta por- tando avanti. Qui, infatti, si utilizzano unicamente vitigni del territorio ma ѕѥ٥)Յe饕)()Ʌɑє)ф٥ͥхɔ٥ɑ)ռսɥɅͤհ)ѕɕ͍͍ͼхѼɽ)ɥєͅєѕɅՕѤ)ɥɹѼ)%ɅͤՕє)ѕٽͥم)Քɤ%Qɕ)͕ɽɥդչՄ)ѕɄչՅͤͤ)٥ͤ) ɥՅͤ)MɕѼ5ͥ Aɼٔ)ٕلѼѼ) ɥɽє ɥɄ)ٕՉѼeɼɼM)ɅMѥ) <e饕ɥ)1 ͕є٥)Մͥͽɔ))ٕ́ 5)ɕ 酝սѽ͍)ͤѼ͍ɔeͥѥمɔ)eɼռɅɔՕȁ٥(