I PIACERI DELLA VITE NUMERO 5 - DICEMBRE 2017 - Page 70

e s e n a s e C l e d Tre denominazioni, due varietà di vitigno e un territorio unico: siamo andati a scoprire la terra del Cesanese, tra aspre montagne, boschi selvaggi e vini davvero sorprendenti. a cura di Andrea Vellone e Federico Dini 70 cavallo tra le province di Frosinone e Roma, dislocata su un territorio aspro ma estremamente affascinan- te, si estende una regione vinicola dai vini rossi robusti, corposi e profumati, protagonisti di tre denomi- nazioni d’origine tanto interessanti quanto ancora poco celebrate: sono la DOCG del Cesanese del Piglio, la DOC del Cesanese di Affile e la DOC del Cesanese di Olevano Romano. Comun denominatore delle tre “ deno- minazioni” è ovviamente l’utilizzo di uve Cesanese, nelle varietà “Comune” e “di Affile”, che da secoli vengono coltivate in queste zone di bassa e alta collina alle pendici dei Monti Ernici. Il nostro viaggio nella terra del Cesa- nese inizia proprio da questi rilievi ricoperti di boschi e puntinate da bor- ghi antichissimi aggrappati a costoni rocciosi che dominano ampie e pro- fonde vallate. 63