I PIACERI DELLA VITE NUMERO 3 - LUGLIO 2017 - Page 11

con la Docente Fisar Maria Rosa Por- cari , che ben si è districata tra gli intensi ed eleganti profumi dei vari Veltliner, Kerner, Sylvaner e Gewur- tztraminer . Il pomeriggio si è poi chiuso in bellez- za, con l’Azienda Marchesi di Barolo che ha proposto in anteprima naziona- le un assaggio dei tre cru 2013 di Baro- lo ( Cannubi, Sarmassa, e Costa di Ro- se ). In questo caso, a far gli onori di casa, c’era Paolo Cottafavi , che ha raccontato storia, territorio e sapori delle 3 zone, per poi entusiasmare i presenti con una indimenticabile magnum di Barolo 2009 Riserva. Una pecca? Purtroppo anche stavolta i posti 30 posti a sedere sono stati in- sufficienti rispetto alle richieste, ma noi siamo di parte, per cui anche questo è un dato da ci piace leggere in senso positivo. 10 Il cooking-show. Non una semplice pausa pranzo, ma un vero e proprio “ cooking-show” nel quale sono stati protagonisti i prodotti di eccellenza offerti dagli stessi espo- sitori presenti alla rassegna. E le mani fatate degli chef Emanuele Campana e Simone Essenza hanno fatto il resto, amalgamando le pregiate materie e sfornando un piatto semplice ma preli- bato: pasta corta di semola di grano duro del Pastificio Gentile di Gragnano, pomodorini San Nicola dei Muli , guan- ciale croccante del Salumificio Santoro di Bari ed extravergine DOP delle Colli- ne Pontine di Gregorio De Gregoris . A seguire, l’inarrivabile porchetta Berna- bei di Marino tagliata a mano. In abbi- namento alcuni tra i migliori vini della rassegna, come le fini bollicine di Qua- drigato e i bianchi del Castello di Torre in Pietra e dell’ Agricola OttoVenti . 11