I PIACERI DELLA VITE - NUMERO 2 - APRILE 2017 - Page 45

Mi trovo a Casalvieri, in provincia di Frosinone, nel bel mezzo della Val di Comino. Qui da sempre sono pro- dotti i vini della D.O.C Atina. I vigneti si trovano tra i 70 e i 600 metri s.l.m. su terreni con pendenza va- riabile ed esposizione verso ovest, sud-ovest. Un territorio di quasi 12 mila ettari che si differenzia geolo- gicamente in modo netto tra i rilievi collinari calcareo-marnosi e le zone fondovalle riempite prevalente- mente da terreni alluvionali. Il clima dell'area è temperato, con un inver- no molto freddo caratterizzato da una temperatura media giornaliera inferiore ai 10°C per 4-5 mesi e forti escursioni termiche. Una perfetta combinazione tra ca- ratteristiche del terreno e fattori climatici che determina un'ottimale maturazione fenolica e un ottimale rapporto tra zuccheri e acidi nei vini rossi, mentre sostiene la produzio- ne di significative quantità di pre- cursori aromatici nei bianchi. Si ot- tengono così vini di grande pregio, tra cui appunto il Pampanaro. L’uva fantastica, così definita da Plinio, viene coltivata nel Frusinate da tempo immemore. Anche il censi- mento delle risorse agricole ( Atti dell'Inchiesta Parlamentare sullo stato dell'agricoltura del neonato Regno d'Italia 1877-1884 ) lo riporta come varietà comunemente colti- vata nella zona del Cominese e nei Grappoli di Pampanaro, ad un perfetto grado di maturazione, nei vigneti di proprietà dell’Azienda Poggio alla Meta, poco prima dell’ultima vendemmia. 45