I PIACERI DELLA VITE - NUMERO 2 - APRILE 2017 - Page 39

L’anteprima dell’etichetta e della controetichetta del “MioNié”. Per vedere la bottiglia e il packaging completo e definitivo bisognerà invece aspettare il Vinitaly, dove Raffaele Schiavella presenterà ufficialmente il suo nuovo spumante presso lo Stand N°6 del Padiglione LAZIO. Davvero intrigante al naso, dove spic- cano le intense note erbacee con sfu- mature floreali e balsamiche. Il sorso è già molto equilibrato, fresco, minera- le e con una piacevole sapidità di base, ottimo per accompagnare cibi abba- stanza grassi da contrastare con la sua freschezza acida. Nel complesso il “Mio Nié” è un prodotto davvero inte- ressate che dimostra, se ancora ce ne fosse bisogno, come il Cesanese oltre ad essere un vitigno dal potenziale im- menso sia oltretutto molto versatile. In ogni caso, ci siamo ripromessi un ulteriore assaggio all’ormai imminente Vinitaly , al fine di costatarne l’ulteriore evoluzione dopo altre settimane pas- sate in bottiglia. La Vinicola Schiavella sarà infatti presente a Veronafiere (Padiglione Lazio - Stand 6 ), dove pre- senterà ufficialmente questa sua nuo- va “fatica”, che vi consigliamo viva- mente di andare a provare. Ma il passo successivo per un intrigante metodo classico è stato praticamente già stato tracciato. Raffaele ha infatti in proget- to di riutilizzare le antiche grotte sca- vate nel tufo che sorregge l’antico bor- go medioevale di Genazzano, uno spa- zio ideale per accogliere le pupitres ed iniziare quindi a spumantizzare in mo- do tradizionale già nell’immediato. Un progetto davvero affascinante che continueremo a seguire da vicino, spe- rando di essere di nuovo qui, tra