Fantascienza! 2015 - Page 41

prossimità di Marte, perché l’hardware alieno aveva dimensioni e forme e colori diversi. Degli altri avvistament i di UFO: quello del 1948 il caso Gorman, oltre al caso del 1976 dell’incidente iraniano, in entrambi i casi si trattava sicuramente d’apparati alieni e tecno logia che erano a lei noti. Probabilmente i visitatori alieni provenivano da altre basi di prossimità poste su altre stelle vicine, non necessariamente erano astronavi in tratta Sirio→Terra→Sirio. Più complesso appariva il caso brasiliano del 1977 dove riscontrava presenza sia di tecnologia aliena a lei nota, sia di hardware alieno che avendo dimensioni, forme e colori diverse, era sconosciuto. Nei paesi sottosviluppati la speranza di vita media è molto più bassa rispetto ai paesi industrializzati del primo mondo. C’è quindi interesse scientifico per gli alieni nel campionare il tenore di vita delle tribù umane meno sviluppate. Inoltre l’Amazzonia è grande area geografica, ricca di biodiversità per cui le popolazioni locali sono esposte a virus endemici, che sono diversi da quelli presenti nelle popolazioni nord-europee. Così per la stessa ragione per cui un europeo in viaggio nei paesi in via di sviluppo deve bere solo acqua minerale e non avvicinarsi ai cibi locali pena l’essere infettato da batteri che per lui non sono innocui (ma lo sono per le popolazioni autoctone), così a parere della WRENS, c’era l’interess