Fantascienza! 2015 - Page 17

Meritevole d’interesse anche l’F111 Raven: velivolo a geometria variabile che fu scambiato talvo lta per un UFO alieno. Il mezzo era molto sofisticato dal punto di vista elettronico, ed era capace d’intercettare con i radar passivi e poi jammare con gondole ECM i radar in alta frequenza di una difesa aerea nemica. Ampio era lo spettro di frequenze coperto dalle gondole ECM, potente era l’emissione elettromagnetica. Difetto tattico del mezzo: carente auto-difesa contro aerei e missili nemici, oltre ad avere una modesta autonomia rispetto ad altri aerei del tempo, essendo troppo pesante e con motori molto energivori. Due FLOP colossali furono il Lenticular Reentry Veichle ed il B70. Il primo era vulnerabile alle batterie SAM ed ai missili ASAT nemici. Il secondo, consumava troppo carburante ed era molto pesante, essendo stato costruito in acciaio e non in titanio. Entrambi i sistemi d’arma entrarono poi in compet izione con gli ottimi risultati terrestri della missilistica. I dispositivi d’arma a razzo erano meno costosi, avevano ottime prestazioni e migliore rapporto efficienza ed efficacia nel portare testate atomiche, resero obsoleto il concetto di bombardamento aereo strategico. 17