Dance&Culture N°1-2-3/2017 D&C16-1-2-3-2017 - Page 13

EMANUEL GAT Emanuel Gat nasce in Israele nel 1969. Il suo primo incontro con la danza è all’età di 23 anni durante un workshop guidato dal coreografo israeliano Nir Ben Gal. Pochi mesi dopo entra a far parte della Liat Dror Nir Ben Gal Company con la quale lavora e viaggia a livello internazionale. Inizia a lavorare come coreografo indipendente nel 1994. Dieci anni dopo, fonda la sua compagnia Emanuel Gat Dance presso il Suzanne Dellal Centre di Tel Aviv, con il quale crea diversi lavori tra cui “Winter Voyage” (2004) e “The Rite of Spring” (2004)con cui vince il Premio Bessy;”K626” nel 2006 e nel 2007 “3for2007” che,prima di scegliere di stabi- lirsi in Francia, presso la Maison Intercommunale de la Danse. Silent Ballet “(2008), è il primo pezzo creato in Francia, seguito da” Variazioni invernali “nel 2009 e” Brilliant Corners “nel 2011. Nel 2013, diventa artista associato al Montpellier Danse Festival per il qua- le la compagnia porta avanti il progetto “Up Close Up” proponendo due nuovi lavori:”The Goldlandbergs” e “Corner Etudes”, un’ installazione foto- grafica “It’s pe ople, how abstract can can get it” e un evento coreografico “Danses de Cour”. Nel 2014 crea “Plage Romantique”, un’ ora di lavoro per 9 ballerini, nel cor- tile dell’ Agora durante il 34° Festival di Montpellier Danse. Emanuel Gat è coreografo associato al Montpellier Danse Festival per le stagioni 16-18; come suo primo lavoro nell’ambito di questa relazione as- sociata al festival, durante l’ estate 2016, presenta “SUNNY”, una creazione per 10 danzatori. Il lavoro è una collaborazione con il musicista Awir Leon, ex ballerino della compagnia, che suona dal vivo per questa produzione. Emanuel ha recentemente proposto il suo secondo progetto nell’ ambito della sua residenza a Montpellier Danse, che comprende due produzioni: una collaborazione unica con il Ballet de l’ Opera di Lione,”TENWORKS (per Jean-Paul)”, un programma di dieci piece brevi che mescola ballerini di entrambe le compagnie, e “DUOS”, una serie di duetti presentati in diverse sedi pubbliche intorno alla città di Montpellier durante il suo soggiorno a Montpellier Danse. Dal 2017 Emanuel gat è artista associato al Theatre National de Chaillot. Emanuel è regolarmente invitato a creare nuove creazioni per com- pagnie di danza e teatri in tutto il mondo tra cui: The Paris Opera Ballet, Sydney Dance Company, Tanztheater Bremen, Le Ballet du Grand Théâtre de Genève, Ballet de Marseille, The Royal Swedish Ballet, Polish National Ballet, Ballet de Lorraine, Cedar Lake, Ballet British Columbia e Ballet de Lorraine. 13