DANCE&CULTURE Magazine n°1/2015 - Page 5

La ciliegina sulla torta è che nemmeno i dirigenti del MIBACT (a onor del vero sempre disponibili e quasi dispiaciuti, a detta degli operatori) sanno dare indicazioni precise e dissipare i dubbi dei soggetti richiedenti totalmente persi nel tentativo di una corretta compilazione. E a questo si aggiunge l’ulteriore problema che spesso e volentieri il sistema online del MIBACT è off-line, in un probabile continuo aggiornamento che causa ulteriori disagi agli utenti. 1° 2° 3° 4° 5° 6° 7° 8° 9° 10° 11° 12° 13° 14° 15° 16° 17° 18° - LAZIO EMILIA ROMAGNA TOSCANA PIEMONTE VENETO LOMBARDIA SARDEGNA SICILIA CAMPANIA TRENTINO MARCHE PUGLIA UMBRIA FRIULI ABRUZZO LIGURIA BASILICATA VALLE D’AOSTA Dalla lista si può evincere che in Molise e Calabria non ci sono realtà sovvenzionate. Alle 8 regioni del Nord Italia (Valle D’Aosta, Trentino, Friuli Venezia Giulia, Piemonte, Liguria, Veneto, Lombardia, Emilia Romagna) sono state assegnate risorse per 4.692.900,00 di euro. Alle 5 regioni del Centro Italia (Toscana, Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo) sono state assegnate risorse per 4.638.140,00 di euro. Alle 7 regioni del Sud isole comprese (Molise, Campania, Basilicata, Puglia, Calabria, Sicilia, Sardegna) sono state assegnate risorse per 1.305.00,00 di euro. In questa gara all’arrembaggio, fatte le dovute proporzioni, Di fronte ad una innovazione così complicata e piena di insidie, sarebbe stata per lo meno auspicabile un’adeguata proroga già richiesta a più voci dagli interessati alle domande, in corsa come sempre su tutto, alla ricerca di date certe palesate ma non confermate, network con cui fare rete, partnership prestigiose, coproduzioni, invenzioni per promozione e formazione di pubblico senza a loro volta poter contare su risposte definitive. Le proroghe 2.777.300,00 euro 1.649.000,00 euro 1.301.800,00 euro 1.068.900,00 euro 835.000,00 euro 598.000,00 euro 342.000,00 euro 340.000,00 euro 333.000,00 euro 313.000,00 euro 292.954,00 euro 268.000,00 euro 198.500,00 euro 175.000,00 euro 68.000,00 euro 44.000,00 euro 22.000,00 euro 10.000,00 euro vince la classifica il Centro Italia che con 5 regioni (contro le 8 del nord che sembrano apparire ben qualificate) si aggiudica il contributo più sostanzioso con la maggior parte delle realtà artistiche del mondo della danza situate nel Lazio e soprattutto a Roma. Che cosa abbiamo voluto dimostrare con questo modo di lettura delle sovvenzioni? Tutto e nulla. I risultati delle sovvenzioni possono essere letti in molti modi diversi e diventare oggetto di valutazioni politiche e di profonde riflessioni. Le sovvenzioni Ministeriali sono accessibili a tutti sul sito del MIBACT e chiunque è in grado sono state concesse dal Governo per la Tasi, perché non per questo? Ci auguriamo che al momento della messa online della nostra rivista l’appello dei tanti operatori sia stato accolto. Intanto, vi mostriamo la situazione dei contributi suddivisi per Regione, in ordine di entità del contributo erogato a Compagnie, Festival, Enti di Promozione di vario tipo e tour all’estero; il quadro è il seguente: 50 realtà sovvenzionate 23 realtà sovvenzionate 52 realtà sovvenzionate 76 realtà sovvenzionate 12 realtà sovvenzionate 17 realtà sovvenzionate 10 realtà sovvenzionate 7 realtà sovvenzionate 8 realtà sovvenzionate 4 realtà sovvenzionate 4 realtà sovvenzionate 4 realtà sovvenzionate 6 realtà sovvenzionate 4 realtà sovvenzionate 4 realtà sovvenzionate 2 realtà sovvenzionate 1 realtà sovvenzionate 1 realtà sovvenzionata di andarle a verificare. Dance & Culture ha voluto ironizzare lanciando le Hit Parade dei contributi e presentarle ad una più facile lettura perché possa essere strumento di valutazione per chi, nelle opportune sedi di Associazioni di Categoria o politiche, voglia interessarsene in maniera più approfondita. Attendiamo ora con ansia le nuove assegnazioni per capire come domani sarà cambiata l’Italia che Danza. Monica Ratti Per avere un quadro completo di chi viene sovvenzionato in ogni Regione potete cliccare qui. 5