DANCE&CULTURE Magazine n°1/2015 - Page 27

urban industrial location, non solo strategica per il coinvolgimento di ‘nuovo’ pubblico, ma soprattutto palcoscenico ideale per performance e workshops con connotazioni sperimentali. Grazie all’attenta organizzazione dell’Associazione Culturale DanzaSì di Luana Luciani ed al sostegno di Roma Capitale – Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica e Turismo – Dipartimento Cultura – Servizio Spettacoli ed Eventi, la manifestazione, unica nel suo genere nel panorama nazionale, con un programma tutto dedicato alla promozione della tecnologia applicata alla danza contemporanea e alla performance art, è assolutamente gratuita ed aperta a chiunque voglia assistere o partecipare alla particolare e innovativa esperienza. Patrocinato dal Dipartimento per le Politiche Europee della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dall’Ambasciata del Portogallo, l’evento si svolgerà dal 17 al 22 febbraio, così come partorito dalla fervida attività creativa della sua direttrice artistica, la visual artist Francesca Fini. Sei giorni di workshop, talk e performance per esplorare il complesso panorama della tecnologia applicata alla danza insieme ai suoi protagonisti, avanguardia della riflessione su un futuro possibile dell’arte coreutica. La direttrice artistica e visual artist Francesca Fini in MECCANIMUS 27