Confluenze Magazine Nt. 17 Numero 19 2016 - Page 101

pesca, di lancio e di presentazione dell’artificiale. Il sole comincia la sua lenta discesa e dedico di dedicare gli ultimi lanci al Lago Bianco. Utilizzo delle piccole sedge fatte pattinare sull’acqua che mi regalano le ultime catture di giornata. Il giorno successivo decido di sondare le beat più a valle, iniziando la discesa verso il parcheggio. La beat 7 è veramente una tratto di torrente stupendo; con tante buche e correntine veramente invitanti. Anche qui le catture si susseguono numerose e, dopo un paio d’ore di pesca decido di scendere ulteriormente di quota seguendo il sentiero 5C e raggiungendo la beat 3. Non è facile mantenere la concentrazione e la circospezione nell’avvicinamento al torrente dopo la faticosa giornata di ieri e le ore di cammino di oggi. Natura incontaminata, paesaggi stupendi e acque limpide,ricche di selvatiche trote fario e di coloratissimi salmerini, hanno fatto da cornice ad un’esperienza indimenticabile che custodiremo nel cuore e nella memoria per molto tempo. E anche questa volta, voltandoci verso le montagne, non possiamo che dire: “Alla prossima volta Chalamy!”. Per contattare l’autore: carlo.squizzato@gmail.com 101 Confluenze