Confluenze Magazine Nt. 17 n.02 anno 1 marzo 2013 - Page 9

Francesco Fedeli Invitato dal redattore Natalino Costa non mi sono fatto troppo pregare per decidere di collaborare con la nuova rivista on line ‘confluenze’, con l’intento di divulgare anche presso i pescatori italiani la pesca a mosca del salmone atlantico. Il mio apporto a questa nuova avventura editoriale si comporrà di articoli tecnici ed altri con proposte di itinerari di pesca, nel tentativo di fornire ai lettori tutti gli elementi utili ed i miei suggerimenti (frutto delle mie esperienze personali) per organizzare i propri viaggi di pesca. Tiziano Rizzotto Pescatore a mosca da sempre, è stato l’anima del periodo d’oro dei moschisti milanesi di via Teodosio a Milano negli anni 80/90, periodo in cui era titolare anche di un negozio. Dalle sue mani nacquero parecchie mosche. La più famosa e conosciuta è la Moncler, tutt’oggi ancora micidiale in certe situazioni. Ha pescato un po’ in tutto il mondo e da vent’anni, si dedica all’organizzazione di viaggi di pesca nel suo lodge di Punta Allen, in Mexico, paradiso dei Permit. Angelo Codecasa Si appassiona alla pesca sin dalla prima infanzia. Passando per le tecniche tradizionali si avvicina alla pesca a mosca nel 2003. Lo stimolo intenso lo porta a sperimentare varie tecniche al punto che ogni pesce in ogni ambiente diventa insidiabile con le imitazioni che lui stesso realizza passando ore ed ore al morsetto. Negli ultimi anni é autore di alcuni articoli pubblicati su riviste del settore e, come referente tecnico di costruzione, conduce i corsi di dressing. Corrado Corradini Ha fatto il fotografo per passione e come professione per otto anni poi, per caso, è entrato in contatto con il meraviglioso universo della pesca a Mosca. È' stato un " colpo di fulmine ". Si sta parlando di una trentina di anni fa, oggi, in maniera certamente più matura ed equilibrata, vive parallelamente l'amore per la pesca e per la fotografia in funzione alla sua duplice esperienza. Natalino Costa Nato a Lodi, nella pianura lombarda delle rogge, delle risorgive, dei canali e dell’Adda, risiede ed è sposato con Grazia dalla quale ha avuto due figli. Passata, spinning e poi mosca, l’e 66