Confluenze Magazine Nt. 17 n.02 anno 1 marzo 2013 - Page 76

nostra battuta di pesca a causa di un violento temporale pomeridiano. Senza farci prendere dallo sconforto, siamo corsi a ripararci in un bar del paese vicino, in attesa che il temporale finisse. Dopo neanche un’ora, tornati sul fiume, cominciammo a catturare numerose fario di medie dimensioni. La loro aggressività era tale da scaraventare per aria l’imitazione, con la conseguente perdita di alcune catture. Ogni specchio d’acqua attraversato dalla Madam X, recuperata a piccoli strappetti, veniva rotto dall’improvvisa ed esplosiva cacciata. Nelle buche più profonde abbiamo avuto anche piacevoli sorprese, come iridee di buone dimensioni ed una bellissima lacustre.La pesca in caccia però da risultati anche in giornate prive di temporali, ma in modo decisamente inferiore. Una valida alternativa è la pesca a ninfa, con cui abbiamo avuto le migliori soddisfazioni nelle buche più profonde, dove, frequentemente, si riescono a catturare iridee superiori ai cinquanta centimetri e qualche temolo di Fresh custre Confluenze 76 una bellissima la