Confluenze Magazine Nt. 17 n.02 anno 1 marzo 2013 - Page 60

Di Corrado Corradini Alcuni mesi fa l’amico Marco Feliciani, parlando di quest’idea che stava nascendo in collaborazione con altri importanti compagni di pesca, mi chiese di pensare a qualcosa di un pochino diverso, un filo che legasse la fotografia alla pesca, una sorta di chiacchierata fra amici, in cui il messaggio non fosse puramente tecnico, ma pratico, qualche piccolo suggerimento basato sull’esperienza personale relativa ai due argomenti. Ebbene, nel primo numero abbiamo cominciato con delle indicazioni relative alle compattine ovvero quelle “macchinette da taschino”, che più o meno tutti abbiamo, capaci di regalarci delle buone foto senza troppo impegno, giusto come “cestino virtuale”. Capita spesso di trovarci in pesca e voler documentare qualcosa di troppo lontano o troppo vicino rispetto alle caratteristiche della nostra macchinetta o del nostro smartphone. Vi é mai capitato di pensare: “ahh ... se avessi avuto il tele o il grandangolo, oggi ... serebbe stata una foto stupenda!” Quante volte ci siamo ripetuti mentalmente queste frase? Magari dopo aver speso tanti soldini ed energie per organizzare il famoso “ VIAGGIO di pesca “ dall’altra parte del mondo, sognato da tempo. Questa volta mi piacerebbe segnalarvi, salendo un pochino con le difficoltà e certamente con la qualità, l’opzione Mirrorless (senza specchio). Technical Confluenze 60