Confluenze Magazine Nt. 17 n.02 anno 1 marzo 2013 - Page 116

Voglia di ... sedge Di Pierangelo Grillo Sui tricotteri, o meglio, le sedges, per i pescatori a mosca, si sono scritti centinaia di articoli su varie riviste specializzate. Sicuramente è il tipo di artificiale che usiamo con maggior frequenza. Le prime schiuse si verificano all’inizio della primavera per poi proseguire fino ad inverno inoltrato, questi insetti costituiscono, per i pesci, la maggior fonte di nutrimento. Il nome tricottero deriva dal greco trikhòs, “pelo” e pteròn, “ala”; il loro riconoscimento è inconfondibile, per la loro caratteristica posizione delle ali a riposo a forma di “tetto spiovente”. Vivono in Tying tutti i tipi di fiumi e torrenti, con corrente sia lenta