Coelum Astronomia Speciale 2016 - Page 13

Il Falcon 9 è regolarmente decollato alle 02:29 (ora italiana) del 22 dicembre, all’inizio di una finestra di lancio di cinque minuti. Dopo solo 10 minuti dal lancio, il primo stadio ha tentato un rientro senza precedenti sulla terraferma.

A onor del vero non si trattava del primo esperimento di rientro a terra operato dalla SpaceX: i due precedenti tentativi - entrambi conclusisi in esplosioni - avevano visto il primo stadio tentare di atterrare su una chiatta robotica in mezzo all’Atlantico. Mai prima di questo lancio la SpaceX aveva tentato di riportare un primo stadio sulla terraferma.

Lo storico tentativo di rientro è andato alla perfezione, con il Falcon 9 che si è adagiato sul suolo della Landing Zone 1 poco meno di dieci minuti dopo il decollo, concludendo la missione con un successo totale.

Musk ha già anticipato l'intenzione di non utilizzare più questo esemplare di razzo Falcon 9, il primo che è tornato al suolo intatto: si tratta di un modello in qualche modo "unico", che ha scritto la storia, ha spiegato il CEO di SpaceX, e una volta verificata l'integrità dei sistemi - e quindi la sua effettiva capacità teorica di volare di nuovo - il razzo troverà il suo giusto posto in un museo.

Qui a destra: il messaggio inviato su Twitter da Elon Musk, fondatore e CEO di SpaceX per celebrare il successo della missione del razzo Falcon 9.

Nell'immagine di fondo: al centro la scia lasciata dal razzo Falcon 9 al decollo, qui sotto le scie determinate dall'accensione dei razzi che hanno consentito al primo stadio di tornare a terra.

Credit: Immagini SpaceX

13