Coelum Astronomia 233 - 2019 - Page 154

154

Coelum Astronomia

Triesnecker e le Rimae Triesnecker

In posizione centrale e relativamente isolato nella pianura, è obbligatoria una fermata presso Triesnecker, un cratere geologicamente giovane di 27 km di diametro la cui origine viene fatta risalire al Periodo Geologico Copernicano (non oltre 1 miliardo di anni fa). L'anello montuoso intorno a questo cratere, alto circa 2800 metri, si presenta in buono stato di conservazione con versanti ripidi, regolari e con brevi terrazzamenti.

La platea è poco estesa, a causa dell'estensione dei numerosi rilievi che dalle pareti occupano una

considerevole porzione del fondo del cratere dove, in posizione centrale, si innalza un rilievo montuoso con un craterino sommitale.

Immediatamente a est di Triesnecker potremo osservare una peculiarità del Sinus Medii: Il complesso sistema delle Rimae Triesnecker, un eccezionale sistema di solchi notevolmente

ramificati che dall'area a nord di Rhaeticus si estendono fino in prossimità della Rima Hyginus per oltre 220 km, costituendo una delle regioni lunari maggiormente interessate da strutture

geologiche di questa tipologia. Il principale segmento ha una larghezza da 1 a 3 km mentre l'interconnessione dei numerosi solchi secondari ne testimonia l'origine sismica. Per osservare le Rimae Triesnecker viene richiesto un telescopio riflettore di almeno 300 mm di diametro, ma il consiglio è di non

Sinus Medii - Esplorazione lunare

Nella piana del Sinus Medii, non lontano dal cratere Mosting-A, la sonda Surveyor 4 si schiantò per un guasto a uno dei razzi di frenata, mentre il Surveyor 6 effettuò strumentalmente un balzo di 2 metri per saggiare la consistenza della superficie lunare in quel punto, tra l'altro inviando a Terra dati riguardo la composizione chimica del suolo e varie migliaia di immagini.

interessante dettaglio è la presenza di Chladni, un giovane cratere di 14 km di diametro giunto ai nostri giorni dal Periodo Geologico Copernicano (non oltre 1 miliardo di anni fa), contornato da alte pareti di circa 2.600 metri molto regolari e ben conservate.