Coelum Astronomia 233 - 2019 - Page 152

152

Coelum Astronomia

In prossimità dell'estremità occidentale di Flammarion, ecco un piccolo ma importante cratere: Mosting-A, con diametro di 13 km contornato da pareti alte 2.700 metri molto regolari e ben conservate, la cui origine viene ricondotta al Periodo Geologico Copernicano (non oltre 1 miliardo di anni fa). Ma questo piccolo cratere possiede una curiosa particolarità: essendo posizionato in prossimità del centro geometrico del disco lunare costituiva un'importanza fondamentale come punto di riferimento nel sistema delle coordinate selenografiche, sostituito recentemente col Lunar Laser Ranging Experiment per una maggiore precisione nella definizione anche dell'esatta distanza fra la Terra e la Luna.

Poco più a nord, la regolare cerchia del geologicamente giovane Mosting di 27 km di diametro, giunto fino ai nostri giorni anch’esso dal Periodo Geologico Copernicano, e circondato da un anello montuoso di 2.800 metri. Si rivelerà in stridente contrasto rispetto a Sommering, un antichissimo cratere di 29 km di diametro la cui origine risale invece al Periodo Geologico Pre Nectariano (da 4,5 a 3,8 miliardi di anni fa) e con le pareti notevolmente degradate. La reciproca vicinanza di queste strutture consentirà l'osservazione simultanea di due crateri collocati agli antipodi della travagliata storia geologica del nostro satellite, con la possibilità di apprezzarne la differente morfologia. A nordest, l'irregolare forma di Mosting-E, un cratere di 44 km di diametro con basse pareti quasi inesistenti.

Sinus Medii - Coordinate selenografiche

Con questo termine si intendono Latitudine e Longitudine espresse in gradi, utilizzate per individuare uno specifico punto sulla superficie della Luna. In base alla convenzione dell'Unione Astronomica Internazionale (IAU) del 1961 e seguenti, per Latitudine Selenografica si intende la posizione a nord o a sud dell'equatore lunare (lat. = 0°) di valore positivo o negativo se posizionato rispettivamente a nord oppure a sud dell'equatore.

La Longitudine Selenografica sta a indicare la posizione di uno specifico punto a est o a ovest rispetto al meridiano centrale della Luna (long. = 0°) che è la linea di longitudine che transita per il punto medio centrale del disco lunare visibile dalla Terra intersecando l'equatore. La Longitudine Selenografica aumenta verso oriente con valori di 90° al bordo est, di 180° nel punto opposto al nostro pianeta, 270° sull'estremo bordo ovest e fino ai 360° in corrispondenza del meridiano centrale.

Nel caso specifico il cratere Mosting-A costituisce un fondamentale punto di riferimento col minuscolo rilievo individuabile per mezzo del cannocchiale meridiano in prossimità del fondo di questo piccolo cratere alle coordinate: Latitudine 3°12'43.2" Sud e Longitudine 5°12'39.6° Ovest, consentendo inoltre di determinare i movimenti e la conformazione del nostro satellite.