Coelum Astronomia 233 - 2019 - Page 134

134

Coelum Astronomia

FENOMENI E CONGIUNZIONI DI MAGGIO

Di seguito riportiamo i principali eventi celesti del mese: gli orari sono espressi in TMEC e le condizioni del cielo sono calcolate per una località media italiana posta alle coordinate 42° N 12° E. Nelle illustrazioni la Luna appare ingrandita per una questione di leggibilità e di rappresentazione grafica.

2 maggio, ore 5:40

Congiunzione tra una sottile falce di Luna e Venere

Maggio inizia con una bella congiunzione, piuttosto ampia (6° 15’ circa) tra una sottile falce di Luna (fase dell’8%) e il brillante pianeta Venere (mag. –3,9). Sarà molto suggestivo scorgere il luminosissimo pianeta, ancora molto basso sull’orizzonte orientale (circa 5°), immerso nelle luci ambrate dell’alba ormai imminente. La Luna si troverà leggermente più in basso, più verso est e sarà possibile vederne una sottile falce, quasi fosse una lama incandescente, rivolta proprio verso il pianeta. Considerata la scarsa altezza dei due astri, si consiglia di approfittare dell’occasione per includere elementi del paesaggio prossimi all’orizzonte, magari spingendo anche sugli ingrandimenti, così da creare interessanti effetti prospettici.