Coelum Astronomia 233 - 2019 - Page 74

Coelum Astronomia

74

Viaggio al centro

della Via Lattea

Dove regna il mostro,

Sagittarius A*

di Gabriele Marini

La recente pubblicazione della prima fotografia dell'ombra di un buco nero, ad opera del Consorzio Event Horizon Telescope, ci ha riempiti tutti di grande entusiasmo e interesse nei confronti di questi oscuri oggetti celesti. Per la verità ci aspettavamo di poter dare un'occhiata al buco nero al centro della Via Lattea, Sagittarius A* e invece (ma non ne siamo certo rattristati) si è trattato di quello di M 87...

Rimane comunque la curiosità e il senso di attesa per la fotografia che, infine, ritrarrà proprio lui, Sagittarius A* e, nel frattempo, addentriamoci nella densa regione centrale della nostra galassia per andare a conoscerlo meglio.

Abbiamo avuto modo di conoscere con maggiore dettaglio le caratteristiche della grande casa celeste in cui viviamo, la Via Lattea, nello scorso numero di questa rivista (I Segreti della Via Lattea - Coelum Astronomia 232). Sappiamo che si tratta di una grande galassia a spirale barrata la cui struttura è tanto complessa quanto lo è la sua storia, lunga oltre 13 miliardi di anni, animata da intense trasformazioni, in un susseguirsi di scontri galattici e colossali sconvolgimenti di materia che, infine, hanno portato alla sua forma attuale. E proprio come in un balletto cosmico, in cui gli elementi si muovono armoniosamente all'unisono, nella Via Lattea tutto è diretto magistralmente da una forza fondamentale, la forza di gravità.